Guide per Nabbi LoL MOBA

LoL Report: come farsi bannare – Guida per Nabbi

LoL report come farsi bannare Guida per Nabbi

Benvenuto Evocatore, a questa guida dedicata ai LoL report e a come farsi bannare! Vuoi diventare come i tuoi compagni di squadra con 4 account sospesi, bloccati in Argento e rendere le partite un inferno per i tuoi compagni? Allora questo è l’articolo giusto per te! Tutto quello che leggerai va letto in chiave ironica, non devi adottare nessuno dei comportamenti che andremo a vedere.

Questo argomento non ti interessa, ma il tuo obiettivo rimane di scalare le LoL Ranked? Allora dai un’occhiata alle nostre guide dedicate a questo fantastico gioco.

Ti sarà sicuramente capitato di vedere giocatori estremamente tossici, reportarli a fine partita e non ricevere alcuna notifica di ban. Questo succede perché Riot non ha un regolamento preciso e specifico e quindi banna alla buona, e spesso non lo fa poiché non ha un regolamento rigoroso su cui basarsi. Questa mancanza danneggia anche la community, che è obbligata a basarsi sulla propria morale. Come puoi immaginare questo porta a segnalazioni fatte alla buona e spesso incorrette.


Se non sei ferrato con i termini inglesi riguardanti League of Legends dai un’occhiata al nostro glossario dedicato.

Ma ora bando alle ciance! Tuffiamoci nel cuore di questa guida per Nabbi!

LoL report: le linee guida di Riot

Per capire prima come riuscire a farci bannare dobbiamo prima capire quali sono le linee guida date da Riot Games. Queste sono estremamente generiche e lasciano molteplici zone grigie. League of Legends avrebbe bisogno di un regolamento rigoroso, preciso e specifico come quello del calcio, ma ci ritroviamo con tre indicazioni in croce che nemmeno sono chiare. Dare le segnalazioni in mano ai giocatori è come far arbitrare i tifosi allo stadio, volerebbero motorini a ogni azione e il gioco verrebbe irrimediabilmente rovinato. Ma, questo è materiale per la prossima Guida per Nabbi, se ti interessa resta sintonizzato sul nostro sito, arriverà a breve!

Queste linee guida possiamo riassumerle così (il Codice degli Evocatori è la fonte, 6 foto con 6 frasi quindi puoi capire come siamo messi…):

  • Collabora con i tuoi compagni
  • Non insultare, mantieni la calma e non tiltare
  • Fatti amici nella Landa
  • Non feeddare intenzionalmente e non arrenderti mai
  • Condividi il tuo sapere con i novizi e sii gentile col prossimo
  • Mantieni le informazioni del tuo account private e non condividerle

Come puoi notare sono estremamente generiche e possono essere ulteriormente riassunte in: non rompere le scatole, sii una persona decente e sii sportivo. So cosa stai pensando quindi lo dirò io per entrambi: “grazie al cazzo!”.


I comportamenti rifiutati dalla Riot e dalla community sono:

  • Abusi dei canali di comunicazioni
  • Uso di trucchi
  • Nomi offensivi o inappropriati
  • Sconfitte intenzionali – abbandono/inattività nelle partite
  • Sconfitte intenzionali – comportamenti di gioco
  • Minacce

Come puoi notare rimangono ancora diverse zone grigie, abbiamo bisogno di definizioni precise. Almeno io voglio qualcosa simile al dizionario Treccani, un libro di legge, qualcosa che posso leggere e poi mostrare al “criminale” la riga esatta che spiega tutto! Ma, sfortunatamente per i nostri LoL report dobbiamo arrangiarci e cercare di aggrapparci alla nostra morale personale.

LoL Report Kayle d'Argento Splash Art
Stai attento a quello che fai, Kayle sta giudicando le tue azioni e ha già il LoL report pronto da inviare. – Fonte (Riot)

Le possibili punizioni date da Riot sono:

  • Perdita della possibilità di utilizzare i sistemi di comunicazioni del gioco
  • Restrizioni o requisiti aggiuntivi per accedere ad alcune porzioni del gioco come le Code classificate
  • Limitazioni all’accesso ai sistemi sociali e ad altre funzioni dei giochi di Riot
  • Rimozione di ricompense o contenuti ottenuti in modo inappropriato
  • Sospensioni temporanee o permanenti da League of Legends o da tutti i giochi di Riot

Anche in questo caso la chiarezza non è molta. Non è come nel calcio dove è definito perfettamente cos’è un cartellino giallo e cosa è un cartellino rosso, le punizioni che essi portano con sé. Inoltre, nel regolamento delle leghe professionistiche (e non) viene anche definita la squalifica. Noi invece dobbiamo accontentarci di un sistema vago, non sappiamo come funziona e nelle nostre partite sembra che serva a poco. 

Ora che sappiamo le regole possiamo immaginare perché i LoL report siano così poco efficaci. Persone che flammano tre partite su due vengono bannate dopo mesi, il che ha del surreale.

Il Tribunale della Giustizia di Terenas dimostra quanto i LoL report vengano inviati senza cognizione di causa.

Come farsi bannare in tempo record

Ora andremo a vedere i comportamenti specifici che ti permetteranno di collezionare decine di LoL report e ti faranno bannare a velocità luce. Quello che riguarda la velocità è ovviamente un’iperbole, ci vorranno molte più partite di quante ti aspetteresti.

La parola chiave per riuscire nel tuo intento è: intenzionalità. Devi davvero voler rovinare le partite e devi far sicché il tuo intento sia palese e malevolo. Questo perché Riot sta molto attenta a non bannare le persone scarse, poiché tutti abbiamo il diritto a non essere Challenger su League of Legends.

  • Linguaggio offensivo: Che offende, che costituisce un’offesa, o che tende a offendere: parole, maniere o.; atti, modi o.; il suo atteggiamento è stato o. nei riguardi di tutti; è una proposta o. per la mia dignità. In questa categoria facciamo categorie tutti quegli utilizzi del linguaggio che sono offensivi: critiche non costruttive, insulti (anche ez a fine partita), insulti, turpiloquio diretto ad altri (l’imprecazione diretta al vento è accettabile, non è grave tranquillo) e inviti al suicido (es: kys).  Hai una chat, giusto? Quindi perché non usarla nel miglior modo possibile?
  • Utilizzo di strumenti di terze parti: utilizzo di trucchi, aimbot. Qualunque programma di terze parti che ti permette di giocare meglio di quanto faresti senza.
In questo video puoi capire cosa vede un cheater.
  • Incitamento all’odio: Azione, espressione, comportamento, discorso di tipo razzista che incita alla violenza o all’odio nei confronti di individui o intere fasce di popolazione (stranieri e immigrati, donne, persone di colore, omosessuali, credenti di altre religioni, disabili, anziani, ecc.). Per renderla più semplice, gli insulti diretti a una categoria di persone o legati a stereotipi sono più gravi di insulti diretti al singolo. “Giochi malissimo” e “giochi come una checca” hanno un significato simile, ma hanno un peso molto differente. Hai una chat, giusto? Quindi perché non usarla nel miglior modo possibile?
  • Molestie sessuali: Si definisce molestia sessuale ogni comportamento indesiderato a connotazione sessuale o qualsiasi altro tipo di discriminazione basata sul sesso che offenda la dignità degli uomini e delle donne nell’ambiente di studio e di lavoro, ivi inclusi atteggiamenti di tipo fisico, verbale o non verbale. Questi possono sussistere indipendentemente dal sesso/genere della vittima e dal sesso/genere del molestatore. Se molesterai abbastanza bene potresti trovare un lavoro come supervisore a Blizzard.
  • Condivisione di account: secondo Riot è un problema. Il termine si spiega da solo, questo rappresenta un’infrazione nel solo caso in cui la condivisione sia volta all’aumentare il piazzamento in Classificata dell’account stesso. Se fai giocare il tuo amico per una partita non è un problema. 
  • Abuso di Bug: utilizzo di bug per assicurarsi la vittoria. Sfortunatamente Riot e il codice spaghettoso non ci aiutano a individuare con precisione questa infrazione. Ti lascio un esempio così che tu possa capire.
Questo è bug abuse. Trova un bug e utilizzalo per vincere le partite e riceverai i LoL report che agogni.
  • Nomi offensivi o inappropriati di account o gruppi: vedi i punti 1, 2 e 3.
  • Disconnettersi/andare AFK/essere inattivi/rifiutarsi di giocare: Questa strategia è facile da eseguire, vai a farti un caffè o se ti vuoi impegnare va a prenderlo al bar, nel mentre potresti pure fare la spesa. Bisogna riempire il tempo in qualche modo no?
  • Feeding intenzionale: Devi correre mid sotto torre nemica e lasciarti colpire, poi ripeti finché non finisce la partita. Se vuoi essere professionale esplicita il tuo intento di far vincere gli avversari, meglio se in chat globale.
  • Sabotaggio: seguire il jungler, piazzarsi in top lane a rubare esperienza e altri gesti VOLONTARI simili volti a rovinare la partita. Puoi rubare e lanciar via il buff del tuo jungler con Syndra, o ancora meglio prendere Punizione e reclamare i buff per te.

Ora che abbiamo visto tutti i comportamenti che ti faranno bannare potrai buttare al vento il tuo account con tutte le skin acquistate. Speriamo che questa Guida per Nabbi ti abbia insegnato qualcosa e che tu riesca a migliorare l’affidabilità dei tuoi LoL report.


Cosa ne pensi dei LoL report? Sono utili? O ritieni che le persone non vengano punite con sufficiente celerità? Facci sapere tutto nei commenti!

Se questa guida ti è piaciuta dai un’occhiata all’articolo dove spieghiamo le cause della tossicità su League of Legends.

Chi l'ha scritto?

Riccardo Pizolli

Avido videogiocatore sin dalla tenera età, cresciuto con platformer, Neverwinter Nights e Warcraft III. Modellista sperperatore che per la gioia del proprio portafoglio si è innamorato degli immensi universi di Warhammer 40k e Warhammer Fantasy. Attualmente è ancora alla disperata ricerca della propria copia di Yoshi's Island, dispersa anni orsono.