LoL MOBA

LoL – Rekkles ha le idee chiare: meglio rework dei vecchi ADC che aggiungerne di nuovi!

rekkles fnatic lec playoff

L’arrivo di Aphelios e Senna non deve aver fatto impazzire Martin “Rekkles” Larsson, storica stella del panorama competitivo di League of Legends.

Durante la stream di ieri, infatti, il giocatore dei Fnatic ha detto la sua in merito ai nuovi ADC e alla filosofia di bilanciamento di Riot Games, non proprio in linea con quello che lui desiderebbe per il suo amato titolo.

Rekkles: “Meglio rework che nuovi ADC”

Il tema della nostalgia nei videogiochi competitivi è sempre attuale. In un mondo in cui i titoli cambiano volto continuamente fin dalla loro uscita (vedi Fortnite), i giocatori ripensano spesso al passato, ai momenti in cui, secondo loro, il titolo aveva raggiunto il suo apice.


Nel caso dei MOBA, o degli hero shooter, questo discorso viene spesso accostato al meta, cinico carnefice dei personaggi che rimangono un po’ indietro rispetto ai tempi.

Il discorso di Rekkles, che vi lascio qui sotto, ripercorre proprio questo tema.

“Preferirei vedere [gli sviluppatori di LoL] fare rework degli ADC piuttosto che aggiungerne altri” apre Rekkles.

Se Riot continuerà ad aggiungerne di nuovi, secondo la stella dei Fnatic succederà quello che è successo con Aphelios e Senna: “I nuovi campioni saranno così innovativi che si giocheranno sempre. Penso che sia meglio se comincino a fare rework, così si possono giocare i campioni più nostalgici. Adorerei poter giocare Vayne in ogni match”.

Anche se un rework compromette necessariamente alcune caratteristiche del campione (modificandole), riportare in meta un concept magari un po’ antiquato non può che far bene a LoL.


Rekkles ha proseguito facendo l’esempio di Jhin: il campione ha un “kit folle” (in senso positivo), ma giocarlo nel 2020 sembra un po’ strano.

Il potere di Aphelios, re della corsia inferiore da quando è uscito, sembra aver stancato anche Rekkles che auspica un’ondata di rework per i campioni più vecchi.


Riot Games lo ascolterà? Diteci la vostra nei commenti!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.