LoL MOBA

LoL patch 11.5: buff per Samira e Pyke

lol s11 pyke

Il team di sviluppo di LoL si è accorto di aver esagerato un po’ troppo con i nerf per Samira: nelle anticipazioni della patch 11.5, infatti, la rosa del deserto torna sotto la luce dei riflettori, questa volta lato buff.

A farle compagnia troviamo Pyke, un campione molto disdegnato da Riot Games negli ultimi due anni. Lo squartatore di Bilgewater riceve finalmente un buff interessante anche se forse non modificherà eccessivamente il suo kit.

LoL: Pyke e Samira tra i buff

Non ricordi male: proprio l’ultima patch di LoL ha fatto a pezzi Samira, togliendole il dash agli alleati con la E e modificandole altre parti del kit.


Ad una settimana di distanza, però, Riot Games sta già tornando sui suoi passi: la Rosa del Deserto appare nella lista dei buff delle anticipazioni della patch 11.5, svelate su Twitter da Mark Yetter. Al suo fianco troviamo Pyke, un campione che non riceveva buff da diverso tempo.

  • Samira: AD per livello 2.3 ⇒ 3. Danno della Q 80-110% ⇒ 80-120% dell’AD totale.

Dopo aver tolto potenza dalle abilità, Riot Games rimette un po’ di linfa vitale nel danno nudo e crudo di Samira, legato ad autoattacchi e alla Q. Questo buff, tutto sommato, non dovrebbe riportare il campione ai livelli di popolarità precedenti.

  • Pyke: modifiche alla vita grigia della passiva. Passa dal 25-50% (a seconda del livello del campione) del danno subito ⇒ 10% (+25% letalità), aumentato al 35% (+50% letalità) quando due o più nemici sono vicini.

Cosa significa questo cambiamento per Pyke? Buff alla versione support e un ulteriore incentivo a scalare con la letalità. Il recupero vita grazie alla passiva sarà decisamente inferiore in solo lane (soprattutto ad inizio partita) mentre potrebbe diventare enorme nelle fasi avanzate della partita dopo aver buildato un po’ di letalità, così come in botlane dove il buff dei nemici vicini si attiva più facilmente.

Tra gli altri buff (immagine completa qui sotto) troviamo Trundle e Karma (diminuzione del tempo di ricarica della Q), Master Yi, Sejuani, Kog’Maw, Jax e Qiyana.

LoL: nerf per Seraphine e Senna

Arriviamo alle note dolenti delle anticipazioni della patch di LoL.


Dopo più di un mese di dominio incontrastato, arrivano i primi nerf consistenti per Seraphine mentre Senna subisce una modifica delle sue interazioni con la Furia di Guinsoo. Vediamo quali cambiamenti ha in mente Riot Games per questi due campioni.

  • Seraphine: R tempo di ricarica 160-120 ⇒ 180-120. Cambio della passiva: le Note degli alleati infliggono il 25% dei danni, mentre il danno delle sue scala con i livelli (4-8-14-24 per 1-6-11-16).

La diminuzione del tempo di ricarica della R avrà poco impatto sul campione, soprattutto nelle fasi tardive della partita. La modifica alla passiva, invece, dovrebbe diminuire il suo output di danno in laning phase, risultando in un nerf per la versione adc.

  • Senna: Riot ha rimosso la possibilità di eccedere il 100% di possibilità di critico. Eventuali eccedenze ora si traduranno in rubavita. Stesso discorso per l’interazione con la Furia di Guinsoo: non sarà più possibili eccedere il 100% di possibilità di critico.

Niente di terrorizzante per i giocatori di Senna. Riot non ha nerfato fasting Senna, né ha ridotto considerevolmente il potere del campione.

Tra gli altri nerf annunciati da Riot troviamo Shaco Support, che ha trovato moltissimo successo in low elo, Azir, Gragas e Rell, tre pilastri della scena competitiva e due jungler assetati di velocità, Udyr e Rammus.


Cosa manca alla patch 11.5? Ricordiamo che tutte le modifiche sono ancora soggette a cambiamenti: rimani in attesa delle patch notes ufficiali di LoL per le conferme!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.