LoL MOBA

LoL – Guida all’MSI 2021: format, squadre e favorite

msi 2021 lol

L’MSI 2021 bussa incessantemente alla porta: lo Spring Split è ufficialmente terminato in ogni angolo del globo e i campioni delle leghe regionali di LoL si preparano ad affrontarsi nella competizione internazionale di metà stagione.

Quest’anno il Mid-Season Invitational presenta diverse novità e non parliamo solo dei nuovi volti che si giocheranno la coppa nella gelata Islanda. Vediamo nei dettagli tutto quello che devi sapere sull’MSI 2021!

MSI 2021: guida completa

L’MSI (Mid-Season Invitational) è il torneo di metà stagione di League of Legends, nonché il primo evento internazionale dell’annata di LoL. Le migliori squadre di ogni singolo campionato si sfidano in una competizione suddivisa in diverse fasi per coronare la migliore del mondo.


Il 2021 è l’anno del ritorno dell’MSI: 12 mesi fa, causa pandemia, Riot Games fu costretta a cancellare la competizione. Per festeggiare la “rimpatriata”, gli organizzatori hanno modificato la struttura del torneo, mettendo sul piatto molte più partite e azione.

Prima di passare ai dettagli, chiariamo il punto più importante: dove e quando? L’MSI 2021 comincia il 6 maggio e termina il 22 dello stesso mese. La competizione si terrà in Islanda a porte chiuse.

Struttura del torneo

12 squadre da ogni angolo del globo parteciperanno all’MSI 2021. I campioni di ogni lega del mondo si affronteranno in tre fasi di competizione: Gruppi, Rumble e Eliminazione Diretta.

  • Gruppi: le 12 squadre partecipanti sono divise in 3 gironi da 4. Al termine di un girone di andata e uno di ritorno, le due squadre di ogni girone con il rapporto vittorie-sconfitte migliore passano alla fase successiva.
  • Rumble: le 6 squadre sopravvissute alla prima fase si affrontano in un secondo girone all’italiana. Al termine delle partite di andata e ritorno, i quattro team con il rapporto vittorie-sconfitte migliore passano alla fase successiva.
  • Eliminazione diretta: le 4 squadre rimaste si sfidano in un tabellone ad eliminazione diretta con semifinali e finali. La prima del girone sfida la quarta e la seconda sfida la terza: le due vincenti si giocano la coppa in finale.

MSI 2021: le 12 squadre partecipanti

Aggiornamento: la squadra vietnamita ha dovuto abbandonare la competizione ancor prima che cominciasse, proprio come in occasione dei mondiali. Il format del torneo non subirà alcuna modifica, se non per il restringimento a tre squadre del gruppo in cui dovevano giocare i GAM Esports.

Chi sono i 12 team che parteciperanno all’MSI 2021? Al termine di due mesi di battaglie nei rispettivi campionati regionali, le seguenti squadre sono riuscite a sollevare la coppa, garantendosi un posto nel Mid-Season Invitational.


Tra parentesi trovi la regione di provenienza e il nome del campionato.

  • DAMWON KIA (Corea del Sud – LCK): come non partire dai campioni del mondo? Dopo la cavalcata trionfante durante i Worlds 2020, Showmaker e compagni hanno raddoppiato anche nel circuito casalingo, sbarazzandosi di tutti gli avversari (Faker incluso) senza troppe difficoltà.
nuguri damwon gaming worlds 2020
I Damwon sono sempre terrrificanti! – Fonte (Riot Games)
  • Royal Never Give Up (CinaLPL): i campioni dell’MSI 2018 tornano in gioco, complice uno Spring Split invidiabile in cui sono riusciti a sopravvivere ad ogni assalto dagli altri superteam del campionato cinese (FPX, TES e EDG).
  • Cloud 9 (Nord AmericaLCS): Perkz e compagni hanno avuto la meglio su Alphari e il Team Liquid, un più che degno avversario. Il midlaner croato tornerà sul palco dell’MSI da campione in carica: l’assenza dei G2 lo renderà l’unico “sopravvissuto”.
  • PSG Talon (Sud-Est AsiaticoPCS): dopo l’ottima esperienza ai mondiali, i PSG Talon tornano sul palcoscenico internazionale, con una rosa potenzialmente ancora più forte di quella vista ad ottobre.
  • GAM Esports (VietnamVCS): l’assenza dai Worlds 2020 ha pesato molto sulle squadre vietnamite, piene di voglia di rivalsa nel loro primo torneo internazionale dal 2019. Quale team a rappresentare la nazione asiatica se non i GAM, una delle franchigie più blasonate del paese?
  • Unicorns of Love (RussiaLCL): gli Unicorni sono ormai abbonati alle competizioni internazionali. Per il quarto split di fila si sono sbarazzati della concorrenza nel campionato russo e puntano a sorprendere ancora in Islanda.
  • Infinity Esports (Sud AmericaLLA): dopo il relativo successo dei Rainbow 7 nella scorsa edizione dei mondiali, il Sud America ci riprova con gli Infinity Esports.
  • Istanbul Wildcats (TurchiaTCL): ad ottobre, i MAD Lions sono stati eliminati dai campioni di Turchia ai mondiali. Un membro di quel team, Armut, gioca nei MAD stessi e affronterà un altro quintetto proveniente dalla TCL, gli Istanbul Wildcats.
  • Detonation FM (GiapponeLJL): i DFM tornano sulla scena internazionale dopo il digiuno nel 2020. Riusciranno a riportare in alto l’onore del Giappone?
  • Pentanet (OceaniaLCO): i campioni del neo nato LCO (League of Legends Circuit Oceania) affronteranno per la prima volta il palcoscenico internazionale in questo MSI 2021.
  • Pain Gaming (BrasileCBLOL): il Brasile punta sui Pain Gaming per riprendersi dopo la brutta esperienza dei Worlds 2020.

MSI 2021: accoppiamenti e favorite

Ora che sai tutte e 12 le partecipanti del torneo, magari vorresti sapere quali sono le favorite e, soprattutto, quale girone non perderti.

Partiamo dai tre gironi della prima fase. Ecco gli accoppiamenti!

gruppi msi 2021 lol
I MAD Lions sono finiti nel gruppo B, assieme alla rappresentativa turca, brasiliana e ai PSG Talon!

Il gruppo C è sicuramente il più interessante: Cloud 9 e Damwon KIA si daranno battaglia per il primo posto e magari una tra Detonation FM e Infinity Esports potrebbe fare il colpaccio, rubando un secondo posto.

La grande favorita del torneo, però, è una sola: i Damwon KIA, campioni del mondo in carica. Qualsiasi altra squadra, indipendentemente dal campionato di provenienza, parte un gradino sotto rispetto a Showmaker e compagni. Un motivo in più per prestare attenzione al Gruppo C fin da subito!


Chi vincerà l’MSI 2021? Scrivicelo qui sotto con un commento!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.