LoL MOBA Speciali

LoL Campioni: una guida per ampliare la tua Champion Pool

LoL Campioni SSG Aspetti Splash Art

Benvenuto, Evocatore, a questo breve articolo dedicato a come imparare a giocare nuovi LoL Campioni! Questa sarà una guida generica che andrà a toccare i concetti importanti che ti permetteranno di appiattire la curva di apprendimento di League of Legends.

Queste nozioni fondamentali sono valide e utili per tutti. Sia che tu stia ancora imparando le basi, sia che tu sia un veterano del MOBA potrai applicare questi concetti e vedere risultati utili in breve tempo.

Quindi se alla tua lista dei buoni propositi per l’anno nuovo hai aggiunto: “imparare un nuovo campione” continua a scorrere l’articolo!


LoL Campioni: capire chi è e cosa fa

Per iniziare bisogna fare una cosa estremamente semplice e stupida: capire cosa faccia il campione che hai scelto. Per fare questo puoi guardare le sue abilità nel client di LoL oppure andare a dare uno sguardo sul sito ufficiale Riot.

Una volta che hai capito cosa facciano le sue abilità DEVI scoprire qual è il suo ruolo nel team. In quale lane gioca solitamente? È uno Splitpusher, un Assassino, un Mago, sì ma che tipo di Mago? Con queste semplici nozioni potrai comprendere facilmente qual è lo stile di gioco che dovrai adottare e, se caso, imparare da zero.

Dopo aver scoperto questo dovrai rispondere a questa domanda: quando è più forte questo campione? Basta rispondere con early game, mid game o late game, non è ancora necessario saperne le powerspike specifiche. Ora che hai risolto i problemi di base vai in Strumento di allenamento e prova il o i LoL Campioni che hai scelto e affronta un bot. Non c’è ancora bisogno di sapere le combo a memoria, spesso studiare senza provare con le proprie mani produce risultati inefficienti.

LoL Campioni Akali Assassina Splash Art
Akali è tra i LoL Campioni più difficili da imparare, ma è anche tra i più forti! Accetterai la sfida? – Fonte (Riot)

Hai provato il campione? Ti piace? Sì? Hai dei dubbi sulle build o su come funzioni esattamente? Non ti devi preoccupare! L’internet avrà sicuramente la risposta, ti basterà cercare “nome del tuo campione + build”. Una volta preparate le rune e le build vai in partita normale per continuare ad aumentare il tuo feeling con l’eroe da te scelto.

Non scoraggiarti se alla prima partita andrai 0/10, hai tutto il tempo del mondo per imparare e diventare un maestro. Dopo la prima partita avrai sicuramente diversi pensieri per la testa, quindi prenditi una pausa e se ti aggrada scriviteli giù. Poi puoi continuare a giocare partite normali e ripetere questo processo: giocare e imparare dall’esperienza.


Se invece sei ancora confuso e in alto mare vai su YouTube e cerca una guida specifica. Però il mio consiglio è di trovare uno streamer e guardare come gioca la fase di corsia. Ricorda gli esseri umani imparano molto più velocemente copiando, la frase “monkey see, monkey do” riassume perfettamente questo concetto. Con questo metodo perderai solo 10 minuti del suo tempo vedrai come devi giocare e approciarti alla Fase di Linea e non verrai travolto da informazioni inutili come matchup, variazioni di build o Rune e altre nozioni più avanzate.

Espandere la tua conoscenza

Una volta che avrai capito quali sono le combo, le build e le Rune di base per il tuo nuovo campione potrai iniziare a espandere la tua conoscenza su di esso.

Queste informazioni di livello avanzato comprendono le powerspike, i matchup e molto altro. Un ottimo sito per capire come sarà il matchup che affronterai è lolcounter. Ma tutte queste conoscenze possono e devono essere imparate attraverso l’esperienza, sia che questa sia diretta, giocando, o indiretta, guardando uno streamer. Devo stressare il punto che guardare gli streamer anche solo su YouTube per 10 minuti mentre ti bevi un tè caldo ti permetterà di risparmiare tantissimo tempo e, soprattutto, frustrazione.

Certo la teoria e lo studio sui vari siti come op.gg è importante, ma adesso che ancora sei alle prime partite con il tuo nuovo campione tieni le cose più semplici possibili e utilizza questi strumenti come supporto.

Una volta che avrai giocato 10-15 partite con qualunque dei 153 LoL Campioni potrai dire di conoscere e saper giocare quel personaggio. Raggiungendo questo obiettivo potrai finalmente aggiungere ufficialmente un campione alla tua Champion Pool e giocarlo in Classificata con la sicurezza che non feedderai!

LoL Campioni Garen Dio Re
Garen invece è un’ottima scelta per chi inizia a giocare, poiché ti obbliga a imparare le nozioni di Macro del gioco – Fonte (Riot)

Però, nonostante il percorso da seguire sia semplice ci sono due grandi errori che devi evitare. Per imparare efficacemente uno dei tanti LoL Campioni non devi giocare decine e decine di partite di fila senza seguire una logica. Ogni tanto prenditi una pausa, con un tè caldo oppure una cochina bella fresca, e ripensa all’esperienza appena provata e agli errori e alle cose giuste che hai fatto. Questo ti permetterà di evitare frustrazioni e se hai fatto una bella giocata di cui vai fiero, mostrala ai tuoi amici! Questo aumenterà il tuo morale e la tua voglia di imparare!

Inoltre, di tanto in tanto, prenditi una pausa e torna a giocare i campioni su cui ti senti più sicuri. Sfortunatamente, il fallimento fa parte del processo di apprendimento e per evitare che questo ti causi frustrazioni basta utilizzare i tuoi main per rilassarti e ricordarti che sai giocare a League of Legends!

Infine, se giochi con i tuoi amici non chiedere continuamente aiuto al Jungler! Stai ancora imparando a camminare e se userai sempre e solo una stampella saprai andare avanti solo con essa. E, quando questo aiuto non ci sarà ti troverai in difficoltà e dovrai reimparare un sacco di cose!

LoL Campioni: quale devo scegliere?

Eccoci, sfortunatamente, giunti al termine di questo articolo dedicato a imparare nuovi LoL Campioni. Prima di lasciarti andare al tuo allenamento dobbiamo ancora definire quali sono i campioni giusti da provare per te!

Per scoprire la risposta devi rispondere sinceramente a questa domanda: “conosco le basi fondamentali di League of Legends?” Se la risposta è sì, puoi giocare qualunque campione. Magari per quelli più complessi impiegherai più tempo, ma avendo le conoscenze di base potrai affrontare qualunque sfida! Se la risposta è no, ti conviene puntare a LoL Campioni più semplici. Giocando personaggi basilari imparerai le basi del MOBA molto più velocemente e una volta fissate queste potrai utilizzare Akali, Irelia, Riven, Yasuo e tutti i campioni più complessi che esistano! Se vuoi espandere le tue conoscenze su League of Legends dai un’occhiata alle nostre guide per Nabbi.


Sai già qual è il prossimo campione che imparerai? Se sì quale? Facci sapere tutto nei commenti!

Chi l'ha scritto?

Riccardo Pizolli

Avido videogiocatore sin dalla tenera età, cresciuto con platformer, Neverwinter Nights e Warcraft III. Modellista sperperatore che per la gioia del proprio portafoglio si è innamorato degli immensi universi di Warhammer 40k e Warhammer Fantasy. Attualmente è ancora alla disperata ricerca della propria copia di Yoshi's Island, dispersa anni orsono.