LoL MOBA Speciali

LoL Battle Academia #29 – LoL: Come affrontare la SoloQ della S10!

guida build lol battle academia nabbi puntata 29

Benvenuti alla ventinovesima puntata di LoL Battle Academia! In questi lunghi giorni di quarantena state cercando di rankare per far passare il tempo ma non riuscite a raggiungere la divisione che volete? Allora siete giunti nel posto giusto! Quest’oggi non tratteremo campioni specifici, ma piuttosto andremo a parlare dell’assetto mentale che necessiterete per scalare la SoloQ! Andremo a trattare argomenti differenti tra cui: come evitare il tilt, come carryare e pure come farsi carryare.

Gioco venti campioni diversi per counterpickare tutti!

La prima problematica che dobbiamo affrontare è proprio questa! Troppo spesso capita di trovare giocatori con una champion pool enorme o ancora peggio che giocano per la prima volta un determinato campione in classificata. Magari il personaggio in questione è definitivamente op nel meta attuale, ma nelle mani sbagliate si rivelerà molto più simile a un superminion (se siete fortunati). Queste due cose sono assolutamente da non fare.

Vi state chiedendo perché? Permettetemi di spiegarvi con un esempio: giocate Poppy che siete in grado di utilizzare decentemente, ma vi trovate contro un OTP Riven. Pare ovvio che il vostro campione è un counter molto forte per l’avversario, però c’è un problema: lui conosce il matchup ma voi no! Perciò anche se il meta attuale favorisce il counterpick verrete probabilmente demoliti, donando così una easy win agli avversari.


LoL S10 SoloQ Guida
Ricordate nonostante i flamer professionisti e i troll League of Legends è sempre un gioco di squadra! – Fonte (Riot)

Allora devo diventare un OTP anch’io? Se ve lo state chiedendo assolutamente no! Non è necessario e richiederebbe molto impegno e tempo da parte vostra e non otterrete il massimo risultato possibile. Invece la strategia ideale è di specializzarvi in due ruoli specifici, per quello principale concentratevi su due campioni e specializzatevi su di essi. Per quello secondario è un sufficiente un singolo pick, inoltre per entrambe le posizioni scelte aggiungete un eroe a vostra scelta, questi due fungeranno da riserve nel caso di ban sfortunatimatchup svantaggiosi.

Tramite questa strategia avrete ben tre campioni con i quali performate molto bene bene e due che giocherete almeno bene. In questo modo avrete una buona conoscenza dei matchup e dei counterpick, ma non è finita qui! Avrete anche una buona flessibilità che risulterà più che sufficiente a permettervi di raggiungere l’Oro e perfino oltre.

Il vostro peggior nemico siete voi stessi!

La seconda problematica che tratteremo in questo numero di LoL Battle Academia è ciò che rovina più partite di qualunque altro fattore: il Tilt! È successo a tutti di avere un compagno di squadra completamente irritato che ha rovinato la partita a tutti, sia feeddando che flammando.

Probabilmente anche voi siete stati questo favoloso soggetto così amabile da trovare nelle proprie classificate. Ricordate il cambiamento parte prima da sé stessi: no, non sono un monaco buddhista che cerca di mostrarvi il modo giusto di vivere.

LoL S10 SoloQ Guida
Se fate fatica a mantenere la calma, perché non far tiltare gli avversari con Shaco allora? – Fonte (Riot)

Semplicemente se continuate a giocare durante una loss streak, mentre siete tiltati le vostre performance ne risentiranno pesantemente e anche i vostri poveri LP. Evitare questo è molto semplice!


Dopo una sconfitta frustrante fate una pausa, bevetevi un tè caldo, lanciatevi in una normal oppure fatevi una partitina a un qualunque gioco gioco single-player, Frostpunk è un’ottima scelta (no non è pubblicità occulta!). Importantissimo: non flammate! Abbasserete solo il morale della squadra senza ottenere nulla più di una sconfitta.

LoL Battle Academia: “Giocare 1v9 non è l’unica opzione!”

In quest’ultima parte non parleremo di come carryare o come vincere 1v9, ci sono già milioni di guide a vostra disposizione online. Invece tratteremo una cosa probabilmente più importante cioè: come farsi carryare! Dobbiamo sempre ricordare che League of Legends è un gioco di squadra, perciò si vince in cinque e si perde in cinque.

È inutile cercare ogni piccolo errore fatto da i vostri compagni di squadra “senza mani”, piuttosto concentratevi a minimizzare i vostri e vedrete riflessi di Oro, Platino o perfino Diamante

Dovete tenere a mente che tutti in una partita classificata vogliono cercare di vincere e a tutti può capitare di avere una brutta partita. Perciò l’arte più importante da conoscere non è carryare ogni partita ma è sapersi far carryare! Cosa significa questo? Significa che dovete sfruttare e sviluppare le vostre conoscenze di macro e del gioco per capire come potete raggiungere la vittoria. Se doveste trovarvi in svantaggio, avete perso la lane non dovete assolutamente perdere le speranze!

LoL SoloQ Guida
Non è assolutamente un consiglio occulto per ottenere Freelo! *cough* *cough* – Fonte (Riot)

La scelta migliore in questi casi è capire chi è il vostro compagno di squadra con più probabilità di carryarvi e iniziare a seguirlo, proteggerlo e perfino sacrificarvi per salvar loro la vita. Per capire meglio facciamo un esempio: Garen vi ha demoliti in top lane, ma il vostro Draven è ben farmato. In questo caso la scelta migliore è mettersi a disposizione dell’Adc e impiegare tutte le proprie risorse per fornirgli tutto il peel possibile. In questo modo anche se molto indietro vi renderete utili al vostro team e aumenterete le possibilità di vittoria!

Verso l’Oro e oltre!

Eccoci, sfortunatamente, giunti al termine di questa puntata di LoL Battle Academia. Con i consigli di oggi salirete sicuramente, ma ricordate sempre che rankare richiede tempo e impegno quindi non mollate e continuate costantemente a giocare e migliorerete di molto!

Inoltre non dovete dimenticare che la sconfitta è parte integrante di League of Legends, alcune partite sono perse in partenza e non ci sarà speranza di vittoria, però se cercherete di capire i vostri errori in ogni stomp subìto imparerete tantissimo!


Avete già messo in pratica i consigli di LoL Battle Academia? I vostri LP stanno lievitando? Fateci sapere tutto nei commenti, oppure sui social!

Chi l'ha scritto?

Riccardo Pizolli

Avido videogiocatore sin dalla tenera età, cresciuto con platformer, Neverwinter Nights e Warcraft III. Modellista sperperatore che per la gioia del proprio portafoglio si è innamorato degli immensi universi di Warhammer 40k e Warhammer Fantasy. Attualmente è ancora alla disperata ricerca della propria copia di Yoshi's Island, dispersa anni orsono.