LoL MOBA

LEC Superweek: G2 e Rogue imbattuti

rogue worlds 2020

Primo weekend di LEC negli archivi. Dopo la lunga pausa invernale è tornato finalmente il campionato europeo di League of Legends con ben tre giornate di partite che hanno regalato le prime sorprese al pubblico.

Non troppe, però: G2 e Rogue, due delle squadre più costanti della scorsa stagione, sono ancora in vetta e sembrano decisamente un gradino sopra il resto della concorrenza.

LEC Superweek: 3 vittorie per G2 e Rogue

Se pensavate di liberarvi del dominio dei G2 con l’arrivo del nuovo anno, abbiamo brutte notizie per voi. L’arrivo di Rekkles alla corte di Caps ha soltanto peggiorato la situazione per le altre nove squadre del LEC.


Nelle prime tre partite, contro MAD Lions, SK Gaming e Excel Esports, l’ex capitano dei Fnatic ha fatto registrare 25 kill, 1 morte e 22 assist. Niente male, direi.

La sua nuova squadra è stata altrettanto dominante: Wunder ha mantenuto la sua costanza in toplane, mostrando anche un Ivern inaspettato. Jankos è sembrato sempre più a suo agio con carry jungler come Graves e Mikyx non ha perso un colpo. Caps un po’ sottotono ma niente di preoccupante.

A braccetto con i G2 troviamo i Rogue, altra squadra che si conferma nelle parti alte della classifica dopo un ottimo 2020 con tre vittorie e zero sconfitte.

Gli innesti di Trymbi e Odoamne, rispettivamente supporto e toplane, hanno fatto subito valere le loro qualità, adattandosi perfettamente al sistema di gioco della squadra. Odoamne non ha fatto sentire affatto la mancanza di Finn mentre Trymbi è sembrato un po’ più insicuro (comprensibile, al debutto in LEC), soprattutto nella partita contro gli Excel.

Sulle ali di Larssen e Hans Sama, due carry confermati dalla scorsa stagione, i Rogue hanno conquistato tre vittorie su tre nel primo weekend, assicurandosi il primo posto a pari merito con i G2.


LEC Superweek: inizio lento per i Fnatic

Per una big che si conferma a livello delle annate precedenti, ce n’è una che fa un passo indietro: i Fnatic hanno cominciato la stagione con due sconfitte contro Misfits e Rogue, prima di salvare il weekend con una vittoria domenica contro lo Schalke 04.

La squadra allenata da YamatoCannon è sembrata molto confusa e frettolosa nei primi due game, salvo ricomporsi a dovere per il match finale.

Anche i MAD Lions, sorpresa della scorsa stagione, hanno faticato: sconfitte contro Misfits e G2 Esports e un’unica vittoria contro gli Astralis. Quest’ultimi, bollati come il fanalino di coda fin da inizio stagione, sono riusciti ad ottenere già la prima vittoria, seppur in extremis, contro i Vitality.

La classifica dopo tre partite:


G2 e Rogue continueranno il regno del terrore? Fateci sapere la vostra nei commenti!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.