LoL MOBA

LEC: classifica sempre più aperta, chi va ai mondiali?

lec finali

Questo LEC ci sta facendo scoppiare la testa: archiviamo un’altra settimana piena di risultati privi di alcun filo logico.

I G2 continuano a dare spettacolo (in positivo e in negativo), in cima alla classifica arriva qualche passo falso e dal fondo riemergono degli Schalke convincenti.

LEC: settimana pazza!

Questo Summer Split del LEC non si può certo definire noioso. Tra le difficoltà delle grandi, alle prese con problemi di coordinazione e sinergia, l’ascesa di due nuove teste di serie e un campionato apparentemente più aperto che mai non ci possiamo lamentare.


Il weekend in uscita, però, ha superato ogni limite di sanità mentale.

I G2 sono riusciti nell’impresa di perdere malamente contro l’ultima in classifica e vincere contro la prima (in rimonta) a distanza di ventiquattro ore. Non sicuramente tra le previsioni del giovedì sera.

Gli Schalke, invece, forti di una sola vittoria fino a tre giorni fa, hanno goduto del primo weekend perfetto, 2-0 tra G2 e Misfits.

Fnatic, MAD Lions e Rogue 1-1: i primi perdono contro MAD e vincono contro OG, continuando la loro progressiva ripresa; Shadow e compagni invece, sono inciampati sugli SK Gaming, altra squadra altalenante ma temibile. I Rogue, per finire, hanno fallito il sorpasso in vetta per colpa dei già citati G2, rei di aver ritrovato la loro forma (pressoché infermabile) proprio durante la partita contro la capolista.

1MAD Lions10 – 377%1L
1Rogue10 – 377%1L
3Fnatic7 – 654%1W
3SK Gaming7 – 654%1W
5Excel Esports6 – 746%2W
5G2 Esports6 – 746%1W
5Origen6 – 746%2L
8Misfits Gaming5 – 838%4L
8Team Vitality5 – 838%1L
10FC Schalke 043 – 1023%2W

Chi si giocherà l’accesso ai mondiali?

A due settimane dalla fine, la classifica è più aperta che mai: Chi riuscirà a centrare i playoff?


Per il momento, solo Rogue e MAD Lions, forti del vantaggio accumulato nelle settimane precedenti, posso dirsi praticamente al sicuro. 10 vittorie e 3 sconfitte per entrambe, seguite da Fnatic e SK con ben 3 match persi in più e altrettanti trionfi in meno.

Anche gli Schalke (miracoli a parte) sembrano fuori dalla lotta: anche vincendo le restanti cinque partite, infatti, finirebbero con un rateo negativo di vittorie/sconfitte.

Per tutte le altre sette squadre è lotta aperta: G2 e Fnatic sono lì in mezzo e rischiano di giocarsi l’accesso ai mondiali.

Da quest’anno, infatti, cambiano le regole: le regional finals che decretavano secondo e terzo qualificato ai mondiali sono scomparse. Tutti e quattro i posti ai Worlds sono decisi dai piazzamenti dei playoff del Summer Split.

Questo significa una cosa sola: non essere tra i primi sei tra due settimane significa salutare da distante il mondiale di novembre, anche se, come per nel caso dei G2, hai vinto la stagione primaverile.

Lo Spring Split, però, non perde completamente d’importanza: il seeding (il modo in cui saranno piazzate nel tabellone le squadre) sarà deciso dai championship points accumulati nei due split (con più peso per la stagione regolare del Summer).


Chi andrà ai mondiali? Lasciateci le vostre previsioni nei commenti!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.