Guide per Nabbi LoL MOBA

Guida per Nabbi LoL: come gestire la laning phase

Guida per Nabbi league of legends laning phase nabbi.it

Benvenuti a una nuova Guida per Nabbi dedicata a League of Legends! Prima di andare a spiegare, ruolo per ruolo, cosa fare per vincere più spesso, ci è sembrato il caso di analizzare nel dettaglio la laning phase. E cioè la prima fase della partita, quando ognuno (più o meno!) rispetta la divisione per corsie.

Giocare campioni sbilanciati e in meta aiuta definitivamente a scalare velocemente. Ma il modo migliore per farcela è capire LoL a fondo, sfruttarne le meccaniche per dominare le prime fasi delle partita e poi distruggere il Nexus avversario in scioltezza 🙂

Oggi impareremo le basi del macro-game in modo efficiente. Questo basterà a vincere la lane e la partita. Inoltre, capirete anche voi che non è indispensabile scattare tremila volte oppure outplayare a ripetizione gli avversari per vincere!


Siete interessati a raggiungere l’Oro? Allora continuate a leggere!

Il modo migliore per gestire i minion di LoL

Essere in grado di manipolare le ondate di minion in modo modo appropriato, vi permetterà di creare occasioni favorevoli. Queste possono variare da un semplice vantaggio in corsia a una possibilità di roam.

Ci sono due tattiche base per controllare la vostra lane quando siete in vantaggio: freeze e slow push.

Come si freeza una corsia?

Il freeze è molto semplice da effettuare. Ma in basso Elo sembra spesso che nessuno ne abbia mai sentito parlare. L’obiettivo è mantenere le ondate di minion in un punto specifico, il posto migliore è poco prima della vostra torre. Per fare questo l’ondata avversaria dovrà avere sempre quattro caster (i servitori che attaccando a distanza) in più rispetto alla vostra. E vi garantisco che, se manterrete questa disparità numerica, potrete mantenere il controllo finché lo desiderate.

Facendo questo prepararete una gank ottimale, poiché il vostro avversario sarà mal posizionato in corsia e quindi sarà una preda facile per il vostro jungler. Inoltre potrete punire facilmente il vostro avversario ogni volta che cercherà di prendere un last hit. E se ve la giocate bene, gli negherete moltissimo oro. L’ultimo effetto di questa tattica è tiltare l’avversario, che non potrà fare nulla e quindi sarà frustrato. Questo lo spingerà a fare giocate aggressive, oppure roam (giri per la mappa) sub-ottimali, che aumenteranno il vostro vantaggio.


LoL Guida Freeze
Un freeze perfetto! – Fonte (Riot)

Slow pushando potete abbattere le torri più in fretta!

Lo slow push consiste nello spingere avanti lentamente la lane, raggruppando più minion alleati che potete, per poi lasciarli esplodere contro la torre nemica. Facendo questo, aumentate la vostra forza nei trade grazie al puro vantaggio numerico. Inoltre, è un ottimo modo per preparare un dive a regola d’arte. Ma non finisce qui! Se il vostro avversario avanzerà per prendere last hit potrete facilmente punirlo, per poi aumentare ancora di più il vantaggio facendo una gank, o un giro in giungla avversaria, a sorpresa.

Infine, con uno slow push ben fatto aumenterete il vostro kill potential, e se il vostro avversario muore perderà ancor più risorse del normale!!! Questo accade perché non mancherà un’ondata sola di minion, ma almeno due-tre, mentre voi avrete preso tutti i vostri senza nessun tipo di disturbo esterno 🙂

Fate molta attenzione: queste due tattiche vanno utilizzate al momento giusto e possono essere eseguite correttamente solo se siete in vantaggio. Questo vantaggio può essere anche il semplice fatto che il vostro campione è più forte in early game. E quindi, da oggi, sapete anche che potete vincere la lane “minacciando di morte” l’avversario, senza mai provarci davvero nemmeno una volta!

Su League of Legends le kill non sono tutto!

Finora abbiamo parlato di come prendere un vantaggio in corsia, ma dobbiamo ancora capire i modi migliori per sfruttarlo. Ricordate che la macro non comprende solo il farm, consiste anche nel prendere la decisione giusta al momento giusto!

Spesso in basso Elo vedrete il toplaner avversario ottenere otto kill in corsia, ma non sentirete il suo impatto sulla partita perché è troppo concentrato a massacrare il suo avversario. A ogni kill è costretto a tornare in base perché ha rischiato troppo, riesce a prendere solo una o due placche della torre e non riesce a far sentire il suo vantaggio negli scontri per gli obiettivi.

LoL Guida Freeze
I minion sono i vostri alleati più fidati! Combatteranno sempre per voi, a costo della loro vita! – Fonte (Riot)

Questa situazione vi suona familiare? Sì? Allora partiamo da una premessa importantissima: le kill non sono tutto!

Un’uccisione in media dà 300 oro, il che si traduce in 18 minion. Perciò, se avete eliminato più servitori dell’avversario, è come se l’aveste ucciso una volta. Questo vantaggio in oro può essere tramutato in un vantaggio in esperienza, applicando a dovere le tecniche di slow push e freeze. Facendo questo, potrete poi spostare la vostra concentrazione su obiettivi come Draghi, Araldi e torri. Ogni obiettivo conquistato vi renderà più forti e faciliterà il lavoro anche ai vostri compagni di squadra.

Dopo che avrete dominato la vostra corsia con testa e strategia non fatevi problemi a spargere la vostra lead ai compagni di squadra. Si vince in 5 e non da soli! Un roam ben fatto può ribaltare l’andamento di una lane! Spendendo 40 secondi del vostro tempo, potete andare dalla mid alla vostra bot 0/6, e ribaltare la situazione per l’intera partita.

Gli shutdown possono davvero far cambiare il corso di un game, questo è valido per gli avversari così come lo è per voi. Perciò, quando siete superfeedati, dovete stare molto più attenti: la vostra morte potrebbe regalare la vittoria all’altra squadra!

300 minion per trovarli, 300 minion per domarli…

Chiedo scusa, ho rivisto da poco Il Signore degli Anelli e vedo Gollum ovunque! Tiriamo le somme prima della fine di questa Guida per Nabbi su LoL.

Non dimenticate mai che League of Legends è un gioco di squadra e che le mani non sono sempre tutto! Spesso una pessima decisione si tradurrà in sconfitta. Perciò è bene imparare a giocare con calma, con la testa e a prendere le decisioni giuste. Ci sono mille modi per vincere una partita stando 5/6/4, che non implicano venire carryati dal proprio team!

E allora cosa state aspettando? Andate a far tiltare gli avversari freezando la lane!


Avete già raggiunto l’Oro con queste tattiche? Fateci sapere tutto nei commenti!

Chi l'ha scritto?

Riccardo Pizolli

Avido videogiocatore sin dalla tenera età, cresciuto con platformer, Neverwinter Nights e Warcraft III. Modellista sperperatore che per la gioia del proprio portafoglio si è innamorato degli immensi universi di Warhammer 40k e Warhammer Fantasy. Attualmente è ancora alla disperata ricerca della propria copia di Yoshi's Island, dispersa anni orsono.