LoL MOBA

Come giocare al Superfantasy LEC

superfantasy lec s04 miracle run

Lo Spring Split del campionato europeo di LoL è già iniziato da un pezzo ma sei ancora in tempo per giocare al SuperFantasy LEC. Se conosci il Fantacalcio o il Fantabasket sarai sicuramente familiare con questo tipo di gioco e potrei aver già catturato la tua attenzione.

Se, al contrario, non hai la benché minima idea di cosa stia blaterando, continua a leggere: il campionato europeo di LoL è divertente come non mai quest’anno e tu puoi sfidare i tuoi amici basandoti sui risultati delle partite. Come? Scopriamolo assieme.

Superfantasy LEC: tutti i dettagli

Partiamo con le basi. Come accennato, il Superfantasy LEC rientra nella tipologia di giochi online che si basano sui risultati delle partite reali, come il Fantacalcio o il Fantabasket. A seconda dell’andamento dei match ufficiali, la tua esperienza di gioco virerà in un senso o nell’altro.


Per avere successo, dunque, avrai bisogno di una buona conoscenza della scena competitiva di LEC. Non dovrai guardare proprio tutte le partite ma almeno conoscere le formazioni titolari, i giocatori più in forma e i rapporti di forza tra le squadre.

Poste le basi, è tempo di passare alle peculiarità del gioco.

Anzitutto, per giocare al Superfantasy LEC dovrai dirigerti sul sito ufficiale. Non esiste ancora un app visto che il gioco è ancora in beta.

La parte più importante di tutto il gioco è la sezione “Roster” nella quale selezionerai, di giornata in giornata, i 5 giocatori (in versione “carta”, uno per ruolo) e il coach che più credi possano avere chance di fare punteggi alti. Da cosa dipende il punteggio di ogni giocatore? Presto detto: dalle sue prestazioni nella partita ufficiale.

Ogni giocatore riceverà 5 punti per ogni kill, 2 per ogni assist e un -3 per ogni morte. Esempio: Rekkles chiude la partita del venerdì con 10 kill 1 morte e 2 assist. Totalizza 51 punti (un ottimo risultato, ndr).


Nella sezione “Collection” invece, troverai tutte le carte in tuo possesso, elencate in base alla rarità. Ogni giocatore, infatti, esiste in quattro versioni diverse, di rarità crescente: carta bianca, carta blu, carta viola e carta oro.

Di default, possiedi tutte le carte bianche dei giocatori. Quest’ultime, però, garantiranno soltanto il punteggio base del giocatore senza alcun tipo di bonus.

Le carte blu, invece, meno rare da trovare nelle ricompense giornaliere e nei pacchetti rispetto alle altre, ti permettono di aggiungere un bonus al giocatore. Le carte viola contengono due slot per i bonus mentre le carte oro tre.

I bonus sono moltissimi e sono disegnati un po’ per tutti i ruoli: bonus legati alla visione per i support, bonus legati al danno magico o fisico per i carry o anche bonus legati al numero di minion uccisi in partita.

superfantasy lec squadra
Ecco il mio quintetto per questa giornata: due carte bianche (Larssen e Broken Blade), una blu (Gilius) e due viola (botlane dei G2)

Superfantasy LEC è un gioco pay-to-win? Un po’. Se scegli di comprare subito una manciata di pacchetti, ottieni un ottimo vantaggio sugli avversari ma io sono riuscito ad ottenere diverse carte rare anche senza spendere un centesimo. Tra le ricompense giornaliere (una carta al giorno) e i pacchetti di ogni giornata (più alto il punteggio totalizzato, più pacchetti ricevi), non dovresti fare fatica ad ottenere qualche bordo oro.

In aggiunta, il gioco ha un sistema che previene gli “shopponi”. Di giornata in giornata, dovrai costruire la tua rosa seguendo un limite massimo di slot, definiti dal numero in basso a destra di ogni carta. Nella foto sopra, ad esempio, Rekkles e Mikyx (due carte rare con oggetti altrettanto rari) occupano ben 19 slot su 26 totali disponibili (il numero massimo varia di giornata in giornata). Se avessi messo altre carte rare in squadra avrei probabilmente superato il limite.

In questo modo, Superfantasy LEC costringe i giocatori a fare scelte misurate ed impedisce di creare il superteam invincibile.

Manca solo un tassello: sfidare i propri amici! Per farlo, dovrai creare una lobby, del costo di 200 monete (una delle valute del gioco). All’interno della lobby, vedrai chi è riuscito ad ottenere il miglior risultato di giornata e chi sta guidando la classifica generale, proprio come in un campionato vero.


Pronto a giocare? Dirigetevi sul sito ufficiale!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.