Guide per Nabbi Simracing

5 consigli utili per migliorare le prestazioni in F1 2021

f1 2021 5 consigli cover

F1 2021 è il nuovo titolo dedicato a uno dei motorsport più seguiti al mondo. La Formula 1 è sicuramente affascinante da vedere, non solo per l’altissima velocità delle auto, ma anche per le strategie che vengono attuate durante le gare. In questo caso, io ti farò da ingegnere e ti darò una serie di consigli utili per migliorare le tue prestazioni in pista. Non importa che tu sia un Nabbo o un Professionista, tutti devono partire da qualche parte. Pronto? Allora metti il casco e accendi il motore!

F1 2021 è tutta questione di pratica

F1 2021 è uscito da pochi giorni, e col fatto che ora è nelle mani di Electronic Arts, un sacco di “Nabbi” lo prenderanno senza sapere a cosa vanno incontro. Ovviamente ci sono un sacco di aiuti da parte degli sviluppatori, ma il nostro obiettivo è quello di migliorare le nostre prestazioni mentre siamo in gara o in lotta contro il miglior tempo di qualcun altro. Ecco cosa devi fare.

Trova la difficoltà adatta a te

Non devi “vergognarti” di usare qualche aiuto quando giochi F1 2021. Come ho già detto: tutti dobbiamo partire da qualche parte e non puoi avere l’abilità innata e metterti alla prova con la difficoltà dei giocatori professionisti. Soprattutto perché devi prima comprendere come funziona l’auto. In altre parole: la potenza è niente senza controllo.


f1 2021 alfa romeo sorpasso
Ricciardo si gode lo spettacolo! – Fonte (Electronic Arts)

Quindi se stai facendo i tuoi primi passi nel mondo di F1 2021, sappi che Codemasters inserisce sempre un sacco di opzioni per venire incontro a chi non sa nulla di questo mondo. Infatti abbiamo sia i tre tipici livelli di difficoltà: facile, medio e difficile, ma sotto troverai “quanto brava deve essere l’IA”. Se è il tuo primo F1 lasciala a 20, mentre se hai già un po’ d’esperienza puoi azzardare e metterla a 50. Nel caso in cui non ti dovessi trovare bene, puoi sempre trovare un valore intermedio che non ti rovini l’esperienza. L’importante è puntare in alto!

Insieme a questo abbiamo anche la possibilità di personalizzare quanti aiuti vogliamo mentre guidiamo e quanto presenti debbano essere. Se non hai mai toccato un F1, ti consiglio vivamente di tenere attivo il Controllo Trazione, l’ABS e il cambio automatico. Se hai già dimestichezza con il controllo del veicolo, puoi rimuovere i primi due e mantenere l’ultimo. Poi c’è l’aiuto alla sterzata e alla frenata, che consiglio di tenere bassi o assenti perché spesso sono un problema. Ti impediscono di imparare bene quando frenare e come sterzare!

Sei un Nabbo? Allora devi fare due cose: la prima è non preoccuparti. E la seconda? Leggere le nostre Guide per Nabbi!

Un ultimo aiuto che ti potrebbe essere davvero utile è la traiettoria, all’inizio tienila sempre attiva. Come funziona? Quando è verde puoi accelerare al massimo, quando è arancione lascia l’acceleratore e se è rosso devi frenare. La cosa comoda della traiettoria è che si adatta alla velocità alla quale stai andando, quindi risulta fondamentale se vuoi imparare a gestire i pedali.

Le prove a tempo sono il tuo campo di prova

Le prove a tempo di F1 2021 sono un ottimo modo per metterti alla prova mentre impari a guidare. Soprattutto perché non vengono considerati i danni all’auto e le gomme non si consumano. In altre parole sarai tu contro la pista… e il tempo.

f1 2021 tempi monza
Il mio primissimo tempo a Monza su F1 2021! – Fonte (Electronic Arts)

Un consiglio che mi sento di darti è di non scegliere circuiti particolarmente difficili fin da subito. Quindi quale provare? Monza. Nonostante non sia lunghissimo, propone un certo livello di sfida e ti insegna quando frenare, come sterzare e, se hai il cambio manuale, come inserire le marce per guadagnare accelerazione. Credo di aver passato così tanto tempo a girare tra le chicane e la parabolica che potrei quasi fare un giro a occhi chiusi. E grazie a quel piccolo circuito ho imparato tantissimo.


Inoltre, la prova a tempo di F1 2021 è una sfida con se stessi e gli altri, quindi ti permette di dare il massimo per vincere e dimostrarsi il migliore, ma questo potrai farlo solo dopo aver imparato la pista.

Usa i flashback

I flashback sono una meccanica presente sia in F1 2021 che in tantissimi giochi di corsa. A che serve? Beh, ti dà il replay degli ultimi secondi, così che tu possa scegliere il momento prima dell’errore e provare a migliorare la situazione. Questo può essere un ottimo modo per comprendere dove stava l’errore e nel caso dovesse ricapitare, prova a migliorare prima che la situazione degeneri completamente.

f1 2021 monza red bull
Sulla Red Bull di Verstappen! – Fonte (Electronic Arts)

Usa l’assetto di altri giocatori

F1 2021, così come il precedente, ti permette di mettere le mani sull’assetto della monoposto. Un fattore importantissimo se vuoi avere il massimo delle prestazioni in un certo tracciato, soprattutto considerato il fatto che il meteo è estremamente variabile e non si sa mai cosa accadrà durante la gara.

Il gioco ne mette a disposizione cinque: quello più a sinistra è concentrato sulla deportanza, ma perderai velocità. Mentre all’estremo opposto troverai la velocità massima, a discapito della deportanza. Ma niente ti vieta di spulciare su internet e controllare cosa fanno gli altri giocatori, ma prima o poi prova a cambiare qualcosa, così che sia personalizzato e adatto al 100% al tuo stile di guida.

Non dimenticarti delle F2

Le monoposto di F1 2021 comprendono anche quelle della divisione F2, che non hanno assolutamente tutti gli “aiuti” che hanno i piloti della “serie A” della Formula 1. Infatti potrai essere veloce quanto vorrai, ma se mentre guidi non attivi l’ERS o il DRS al momento giusto, potresti essere superato.

uscita di f1 2021 trailer
Pronti alle nuove gare? – Fonte (Electronic Arts)

Le F2 sono molto più “grezze” sotto questo punto di vista. Infatti hanno meno presa aerodinamica e meno potenza, infatti arrivano solo alla sesta marcia, rispetto all’ottava delle F1. Inoltre sono ottime per imparare a guidare senza il controllo della trazione, quindi dovrai stare attento a tutti gli angoli delle curve.

Un altro fattore che le rende uniche sono le specifiche. Se le F1 montano motori diversi, per esempio, le F2 sono tutte uguali in termini di performance. Quindi è più facile capire se sei davvero più veloce dell’Intelligenza Artificiale. Quindi se vuoi davvero imparare a camminare prima di correre, questo è il posto giusto per te.


Credi che abbia dimenticato qualcosa? Oppure vuoi aggiungere qualche dettaglio? Faccelo sapere con un commento qui sotto! E ricorda che noi di Nabbi.it siamo su tutti i social. Controlla la barra laterale del sito!

Non vuoi rimanere senza notizie sul gaming? Allora non ti resta che leggere l’articolo che ti lascerò qui sotto! Buona lettura!

Chi l'ha scritto?

Angela Pignatiello

Classe '97. Nata e cresciuta con la Metal Gear Solid saga, amo giocare a quasi tutto ciò che mi capita sotto mano. Analizzo tutto ciò che avviene all'interno del mercato videoludico e il suo core: i videogiochi.