GDR Pokemon

Ting-Lu Potrebbe Tornare! – Pokémon VGC 2024 Regulation E

VGC 2024 Regulation E Pokemon Ting Lu stanno tornando

Ting-Lu è uno dei grandi assenti del VGC 2024 Regulation E, un Pokémon che ha fatto molto bene in Regulation C ma che già dalla D si è un po’ perso di vista (sparendo definitivamente dai radar in Regulation E, appunto). Attenzione a imputare la colpa unicamente a Urshifu-Rapid Strike però, perché potremmo farne parecchi di nomi di Pokémon che soffrono Urshifu e che hanno fatto comunque grandi risultati, in primis per l’ovvia possibilità di cambiare tipo con la Teracristal. Ting-Lu però potrebbe riavere terreno fertile per fare bene, ecco perché!

VGC 2024 Regulation E invaso da Speciali? Ting-Lu potrebbe approfittarne!

Agli albori del VGC 2024 Regulation E i danni speciali sono spesso stati pochi e, il più delle volte, erano affidati quasi unicamente a Flutter Mane, forse il Pokémon più forte del formato se non perlomeno uno dei 5 più forti. Erano molto più considerevoli i danni fisici, con Urshifu a destra e sinistra, Landorus-T, Arcanine Choice Band, Chien-Pao, Rillaboom e via discorrendo. L’Abilità di Ting-Lu, Vessel of Ruin, diminuisce del 25% ad area lo SpA dei Pokémon presenti in campo (a eccezione di chi ha Vessel of Ruin a sua volta), quindi diminuisce sensibilmente il potenziale offensivo dei Pokémon speciali.

Ting Lu Pokemon VGC 2024 Regulation E
Fonte (Game Freak)

Il problema è che se tali Pokémon scarseggiano, e una volta su due parliamo solo dei Flutter Mane che farebbero danno superefficace su Ting-Lu, è difficile che possa trovare spazio un Pokémon che ha come punto di forza principale il diminuire la potenza di questi Pokémon. Non si tratta di Urshifu, non è mai stato Urshifu il problema, perché come detto è pieno di Pokémon che vengono usati nonostante soffrano Urshifu. Semmai era proprio la forte carenza di danni speciali a disincentivare l’utilizzo di Ting-Lu in VGC 2024 Regulation E, semplicemente non era così utile.


La situazione però ora è cambiata e non poco, perché al LAIC hanno fatto ottimi risultati moltissimi Pokémon speciali, tra i quali Gholdengo, Chi-Yu, Regidrago e persino il redivivo Regieleki. Tutti Pokémon che soffrono dannatamente Ting-Lu, sia per la sua aura che addirittura per la tipologia in alcuni casi. Vero, c’è Flutter Mane, ma si applica lo stesso discorso di poco fa: esiste la Teracristal, quindi non ci si pone più di tanto il problema. Ciò che conta è che l’Abilità di Ting-Lu ora ha un impatto completamente diverso sul metagame del VGC 2024 Regulation E, un impatto perlomeno potenziale che potrebbe convincere i giocatori competitivi a puntare nuovamente sul Tingone nazionale.

Alle prime armi con i giochi del momento e non solo? Non perderti le nostre Guide per Nabbi

Come giocarlo in una situazione come questa? Qual’è la miglior Teracristal? Forse è ancora troppo presto per dare una risposta ma ovviamente ho iniziato a ragionare sul da farsi, quindi aspettati presto una versione 2.0 della guida su come giocare Ting-Lu, aggiornata al VGC 2024 Regulation E, che possa incastrarsi al meglio con e contro i nuovi Pokémon dominatori del meta. Un piccolo spoiler che mi sento di farti è che, molto probabilmente, rimarrebbe Assault Vest e che la Teracristal sarebbe quella Veleno, ma come detto serve un pochino più di tempo per avere delle conferme in tal senso. Una cosa è sicura: il ritorno di Ting-Lu nel meta non è mai stato così vicino e plausibile!

Iscriviti alla nostra Newsletter!

* campo obbligatorio

Regolamento Privacy

Potrai annullare la tua iscrizione in qualunque momento, cliccando sul link che troverai in basso nelle nostre mail.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp’s privacy practices here.


Ricordati di seguirci su Instagram per non perderti i prossimi speciali, trovi gli ultimi articoli usciti qui sotto.

Chi l'ha scritto?

Alessio Fuscà

Videogiocatore incallito da 17 anni, gioco al VGC di Pokémon dal 2017 e sono alla mia seconda qualificazione ai Mondiali di seguito. I videogiochi sono la mia passione e nella vita faccio il Game Designer come lavoro principale.