GDR News

TES 6 sarà posticipato per colpa di Indiana Jones?

TES 6 sarà posticipato per colpa di Indiana Jones?

Bethesda ha annunciato TES 6 all’E3 del 2018. Ma come sicuramente saprai anche tu, l’attesissimo seguito di Skyrim non ha ancora una data d’uscita. Ieri, i ragazzi di MachineGames hanno svelato a sorpresa lo sviluppo di un videogioco su Indiana Jones! E visto che questo studio fa parte della stessa “squadra”, i fan sono preoccupati di dover attendere più a lungo The Elder Scrolls 6. C’è da preoccuparsi? Proviamo a ragionarci insieme!

Alla ricerca del TES 6 perduto?

Come detto in apertura di articolo, MachineGames (Wolfenstein – NDR) ha annunciato l’inizio dello sviluppo di un titolo ispirato a Indiana Jones. Se per caso ti fosse sfuggito, si tratta di uno sviluppatore svedese sotto il controllo di Bethesda. La storyline sembrerebbe originale, ma al momento non si hanno ulteriori dettagli.

Tutto ciò che sappiamo sul progetto Indiana Jones, lo puoi trovare in questo breve filmato, apparso sul profilo twitter dell’azienda americana:


Fin qui, tutto normale, dirai tu. E invece no! Il “fattore panico” è che il gioco di Indiana Jones verrà prodotto da Todd Howard, storico game director di Bethesda. La sua agenda è fitta di incarichi come la sala dei Tredici Scheletri! Tra le altre cose infatti, si sta occupando di Starfield, di uno show televisivo su Fallout e… Indovina un po? Di TES 6. Prevedendo la crisi di nervi dei giocatori, Peter Hines, Direttore Marketing di Bethesda, si è affrettato a smentire qualsiasi rallentamento dello sviluppo del celebre gdr.

Ricapitolando: Howard produrrà il gioco sull’archeologo più famoso del mondo (Lara Croft non volermene! 😀 ), ma i suoi obiettivi primari restano The Elder Scrolls 6 e Starfield. Nonostante le rassicurazioni di Hines, sappiamo tutti quanto sia facile veder slittare l’uscita di un gioco. E, inoltre, Bethesda ci ha sempre messo del suo nel generare ansia, lasciando passare anni senza dare informazioni ai fan.

TES 6 Cavalcatura
Le usi le cavalcature su The Elder Scrolls Online? – Fonte (Bethesda)

TES 6 non è l’unica freccia all’arco di Bethesda

Come senz’altro saprai, la software house americana è stata recentemente acquisita da Microsoft. L’annuncio ufficiale ha parlato di 7,5 miliardi di dollari in contanti, una cifra comunque non altissima visto il potenziale acquisito. L’elemento rilevante è che l’ambita casa di produzione, ha mantenuto la sua indipendenza, assieme a tutti i progetti in cantiere. E The Elder Scrolls 6 è soltanto uno di questi! Se vuoi saperne di più, puoi consultare direttamente il sito ufficiale Bethesda.

Nel paragrafo precedente ti ho parlato di Starfield, attesissimo gioco ambientato nello spazio e totalmente single player. Molti fan si sono detti preoccupati dalla presenza di Microsoft, ma potresti non sapere che The Elder Scrolls III: Morrowind, è stato realizzato nel 2002 in collaborazione con l’azienda di Redmond. Quello che sto cercando di dirti, è che l’acquisizione di Bethesda ha cambiato completamente gli scenari videoludici!

TES 6 guerrieri
I personaggi di The Elder Scrolls Online – Fonte (Bethesda)

L’elenco dei videogiochi in lavorazione è pazzesco: Deathloop, Ghostwire Tokyo, TES 6, Starfield e ora Indiana Jones, solo per citarne alcuni. Se dopo anni non è lecito aspettarsi ritardi, non dobbiamo dimenticarci di avere di fronte un assoluto colosso dei videogames. Disporre di ingenti capitali è il modo migliore per poter affrontare eventuali imprevisti, quindi perché dovremmo temere il peggio?


Conoscendo Bethesda, Indiana Jones uscirà tra molto tempo. Riguardo al resto, a oggi si sa che Starfield vedrà la luce prima di TES 6. Non si sa altro. L’impazienza e i timori dei fan sono comunque giustificati, anche perché è dal 2018 che non ci sono novità sul sesto capitolo della saga. I dev continuano ad annunciare giochi nuovi, mentre il leggendario gdr si fa attendere. Per ingannare l’attesa, perché non ti fai una partita a The Elder Scrolls Online? Se non conosci l’espansione, noi di Nabbi abbiamo parlato di Greymoor in questo articolo!


Anche tu hai paura di ulteriori ritardi per TES 6? Faccelo sapere qui sotto o sui social!

Chi l'ha scritto?

Fabrizio Bianchini

Nabbo da una vita senza saperlo. Amante dei racing game, nintendiano convinto e appassionato di musica anni '80.