GDR Pokemon Speciali

Speciale Via Vittoria: cos’è la Pokémon Players Cup?

Via Vittoria Pokemon Players Cup

Circa un mese e mezzo fa, The Pokémon Company annunciava la cancellazione dei Mondiali Pokémon 2020. Due giorni fa, però, è arrivata una notizia clamorosa. I Mondiali ci saranno eccome, ma saranno online e con un nuovo nome e un’altra formula! Vediamola assieme.

Pokémon Players Cup: i Mondiali di VGC Online

Come da titolo, il nome scelto per questi Mondiali di VGC Pokémon sarà Pokémon Players Cup. Per qualificarsi a questo grande torneo servono alcuni requisiti.

Come ci si qualifica alla Pokémon Players Cup?

Innanzitutto bisogna iscriversi alla International Challenge Online di Maggio. Per chi non sapesse di cosa si tratta, è molto semplice. Consiste nel fare un massimo di 45 partite online su Pokémon Spada e Pokémon Scudo, ovviamente in formato VGC. Trovate qui il link per le istruzioni su come iscriversi.


Speciale Via Vittoria: cos'è la Pokémon Players Cup?
Ecco la copertina della Gara Internazionale di Maggio! – Fonte (Pokémon.com)

Saranno tutti match singoli, quindi a botta secca e non in best of 3. Esattamente come le normali partite classificate in Battlespot. A seconda di quanti match si vincono, e quanti se ne perdono, si ottiene un punteggio finale.

I migliori giocatori, per punteggio, di ogni Continente possono partecipare alla Pokémon Players Cup. Per la precisione ci si qualifica se si raggiunge una delle seguenti top:

  • Top256 Europea
  • Top256 Nordamericana
  • Top256 Sudamericana
  • Top128 d’Oceania

Come funziona la Pokémon Players Cup?

In questi anni, siamo stati abituati a tornei ufficiali di VGC sempre con la stessa formula. Un numero variabile di round di swiss, a seconda del numero di partecipanti, più una top cut. Essendo la Pokémon Players Cup un torneo online, si è scelto un ritorno alle origini.

Il torneo infatti si svolgerà in Double Elimination Bracket. Per chi non conoscesse questo metodo, si tratta di un tabellone immediato. Come se fosse direttamente una top cut, per intenderci.

Ogni vittoria fa avanzare nel tabellone. Quando si perde non si è eliminati, bensì si va nella Loser bracket, che è il ramo del tabellone dove finiscono i giocatori che hanno perso una partita. Se ne si perdono due, si è fuori dalla competizione.


Quando si va in Loser bracket ci si rimane fino alla Finale, che sarà contro un giocatore fino a quel momento imbattuto. Essendo però a zero sconfitte, andrà battuto due volte per essere eliminato dalla competizione. Così almeno è come funziona di solito. Quindi se il player della Loser vince, dovrà vincere di nuovo per aggiudicarsi il torneo.

Speciale Via Vittoria: cos'è la Pokémon Players Cup?
Il logo ufficiale della Play! Pokémon, la divisione che si occupa dei tornei! – Fonte (Akiba Gamers)

Non ci sarà un solo torneo però, ma ce ne saranno due! Il primo sarà uno per ogni Continente, durante il mese di Luglio. I migliori giocatori dei rispettivi tornei Continentali, non è ben chiaro ancora quanti giocatori saranno ma suppongo i primi due o al massimo quattro, si sfideranno ad Agosto in un torneo finale.

Il vincitore finale non solo sarà il Campione, ma avrà il Travel Award (viaggio e alloggio pagati) per un futuro Internazionale. Qui arriva la terza incognita. Nel sito c’è scritto proprio “a future International Championship event“. Non specifica debba essere il prossimo in ordine cronologico, per quanto lo si possa auspicare.

In caso fosse “a scelta“, sarebbe un potentissimo bonus. Così se lo si ottiene con i CP non lo si usa, se non ci si riesce lo si incassa. Scaldate i motori dunque, abbiamo il nostro main event Estivo!

Non sapete cosa usare alla IC? Date un’occhiata alla nostra rubrica Via Vittoria!


Voi cosa ne pensate della Pokémon Players Cup? Fatecelo sapere con un commento!

Chi l'ha scritto?

Alessio Fuscà

Videogiocatore incallito da 17 anni, gioco al VGC di Pokémon dal 2017 e sono alla mia seconda qualificazione ai Mondiali di seguito. I videogiochi sono la mia passione e nella vita faccio il Game Designer come lavoro principale.