GDR News

Remnant From the Ashes un gioco tutto da (ri)scoprire!

remnant from the ashes sfondo

Remnant From the Ashes è il gioco che ho scoperto grazie al PlayStation Plus, una vera sorpresa. Mi ha attirato dall’inizio ma mai mi sarei aspettato qualcosa di simile. Ritrovarsi in un mondo di gioco simile ai miei cari souls, ma con un fucile in mano e un martello in spalla fatto con pezzi di un motore. Ho attirato la tua attenzione?

Nel mondo di Remnant: From the Ashes affronterai orde di mostri che ti combatteranno con tutte le loro forze. Ma non sarai solo! Avrai la possibilità di accogliere gli amici nel tuo mondo, per combattere insieme quella che è la piaga dei Root, i nemici che stanno infestando il mondo.

Nelle molte zone che esplorerai avrai la possibilità di scoprire veri e propri dungeon, dove alla fine potrebbe aspettarti un mostro incredibile, un oggetto speciale, una nuova arma o addirittura una caratteristica!


Ma devi correre, perché domani uscirà dalla rotazione dei giochi gratis! Se non possiedi una console Sony Remnant: From the Ashes è disponibile su PC e anche su Xbox, non perdertelo! Nel sito ufficiale di Remnant saprai come averlo, magari scoprendo un’offerta come è successo per me! Sei pronto all’avventura?

Cosa aspettarsi da Remnant From the Ashes?

Remnant: From the Ashes è un ibrido tra uno sparatutto e un souls like, ma cosa vuol dire? Dovrai affinare i tuoi sensi contro i nemici perché la morte è sempre dietro l’angolo, un passo falso e vedrai la scritta “Sei morto”, in fondo è ispirato ai souls. Esplorare è la parola chiave in questi giochi, scoprirai oggetti misteriosi e potenziamenti rari, il tutto condito con meccaniche GDR. L’unica differenza è che avrai un fucile in mano con cui far saltare in aria i tuoi nemici Sono meccaniche che vengono prese a piene mani dai Souls, interpretate in modo diverso.

via GIPHY

Spettano a te cercare l’armatura e le armi più forti per il tuo stile di gioco! Vuoi essere un cecchino che fredda a distanza i nemici senza che se ne accorgano, oppure attirarli in trappole letali? O meglio ancora, caricare a testa bassa con fucili a pompa e mazze ferrate? Onestamente, io adoro sparare in faccia ai nemici!

L’inizio del nuovo percorso in Remnant From the Ashes!

Verrai buttato nel gioco quasi immediatamente, un inizio un po’ crudo, ritrovandoti solo con una spada consumata: pronto ad affettare i tuoi nemici. Coloro che avrai salvato, ti salveranno a loro volta, facendoti entrare nel Ward 13. Nel nuovo rifugio farai la conoscenza dei vari abitanti del posto, tra cui Ace, uno dei personaggi che ti supporteranno dal Ward.


La tua nuova amica ti darà la possibilità di scegliere fra tre classi, che definiranno il tuo stile di gioco: a lungo, medio o corto raggio. E ogni classe è definita da un’armatura iniziale e una mod per il combattimento sul campo, e una caratteristica specifica in più oltre alle due base.

remnant from the ashes 3
Divertiti con i tuoi amici!- Fonte (Remnant From the Ashes)

Remnant: From the Ashes può essere giocato completamente online con i tuoi amici. Ma prima dovrai completare il tutorial. Fai attenzione: i progressi che fai nella partita di un compagno non sono gli stessi del tuo mondo. Sarai in grado di annientare i mostri immediatamente, ma rimarrai indietro con la tua modalità storia.

Remnant e la nuova modalità avventura pronta per te!

Sei arrivato alla fine del gioco e il tuo istinto da completista freme all’impazzata? Hai la possibilità con la modalità avventura di rigiocare un mondo a tua scelta in modo completamente nuovo!

Ogni zona verrà generata in modo casuale così non dovrai avere paura di ricevere solo doppioni, ogni mondo giocato in questa modalità avrà un dungeon garantito e un boss opzionale. Non resta altro che dare sfogo al tuo istinto da esploratore!

remnant from the ashes 1
Stanco della monotonia nel Ward 13?- Fonte (Remnant From the Ashes)

Remnant: From the Ashes e il suo mondo di caratteristiche!

Le Caratteristiche, in Remnant sono fondamentali per la sopravvivenza del tuo personaggio. All’inizio aprendo la schermata dello status vedrai solo tre: due di default e una ricevuta con la scelta di classe.

La verità è che esistono almeno 30 Caratteristiche diverse, ognuna ottenibile in un certo modo: uccidendo boss, completando un dungeon specifico e molto altro! Continua a collezionare Caratteristiche e il tuo personaggio non avrà più paura di nulla!

remnant from the ashes 2
Aumenta le tue caratteristiche per sbaragliare i nemici- Fonte (Remnant From the Ashes)

Un esempio può essere la Caratteristica denominata Diffidenza. Il fuoco amico è forse un delle cose più rognose di questo gioco: la possibilità di arrecare danno a un alleato è possibile e in battaglia può addirittura capitare di mandarlo a terra per sbaglio. Con questa Caratteristica possiamo ridurre il danno subito dagli alleati. Comodissima con compagni sbadati, per non parlare di armi con attacco ad area.

La Caratteristica voglia di vivere invece, ti permette di prolungare lo stato di rianimazione. Può aiutare te e i tuoi compagni per trovare il momento giusto e aiutare l’amico in difficoltà. L’ho acquisita nel modo più impensabile o ironico, combattendo in una boss fight!

Ogni Caratteristica è importante nel gioco e divertente da usare. Quando ne ricevi una nuova, può capitare anche per caso, potrai vedere le condizioni per averla. Può aiutarti per condividerle con i tuoi amici, così da avere un ruolo specifico nella squadra: puoi essere il curatore di fiducia che ti rianima in un secondo, o lo scudo che proteggerà la squadra incassando tutti i colpi, puoi anche diventare il devastatore che rade al suolo un’intera armata di nemici in un secondo. Tu chi vuoi essere?


Hai scoperto Remnant: From the Ashes grazie al PlayStation Plus? Questo articolo ti è stato utile su cose che non sapevi? Faccelo sapere nei commenti! Mi raccomando, devi correre, il gioco sarà nella rotazione gratuita fino alla mattina del 6 aprile!

Sei curioso di altre novità su Nabbi.it? Tuffati nel mondo di Monster Hunter Rise e scopri come ottenere la spada dismessa!

Chi l'ha scritto?

Giuseppe Iocola

Sono nato nel 1997 e da allora ho sempre avuto il controller in mano. Dalla prima PlayStation sono passato a tutte le console che potevo, divorando qualsiasi gioco che mi capitava. Quando mi appassiono a un gioco voglio sapere tutto il possibile sul lavoro che c'è dietro, anche quella è una storia importante oltre alla trama nei videogiochi in sé.