GDR Speciali

Outriders: prime impressioni sul nuovo gioco Square Enix

outriders copertina-

Outriders è stato pubblicato già da un paio di giorni, su Xbox One e X|S, PlayStation 4 e 5, Google Stadia e PC. Questo nuovo gioco di Square Enix è uno sparatutto in terza persona ibrido a GDR, con caratteristiche che richiamano giochi come Destiny.

Una formula solida è sulla carta molto interessante. Anche l’uscire in questo momento di stallo generazionale, con poche uscite di spessore previste nei prossimi mesi, è sicuramente ottimo. Inoltre è incluso nell’Xbox Game Pass, quindi gratis per tutti gli abbonati al servizio Microsoft sia su Xbox che su PC.

Parlando del gioco in se, si tratta di un ottimo prodotto? Impossibile dare un verdetto definitivo, questo tipo di giochi ha bisogno di tempo per arrivare al culmine qualitativo, essendo in costante espansione. Però le prime impressioni sono fattibili, e nel mio caso sono positive!


Outriders: un nuovo valore aggiunto per Game Pass!

Quando si parla di Xbox Game Pass, spesso si pensa a un catalogo fatto principalmente da giochi già “vecchi”. Microsoft aveva promesso titoli Day One di spessore, esclusive su tutte, e Outriders è un ottimo antipasto. Non si tratta ovviamente di un’esclusiva, ma è chiaro che un gioco che punta al multiplayer può solo beneficiare dell’essere sul Game Pass.

outriders gameplay trailer screen 1-min
Te lo hai già provato? – Fonte (Square Enix)

Outriders è proprio questo, un ottimo gioco. Molto bello da giocare per chi ama gli sparatutto in terza persona fantascientifici, dato che la natura da GDR (unita alle dinamiche da loot and shoot) lo rende un titolo ricco di contenuto a livello di gameplay. Se ti piace il concept di questi giochi, ma preferisci la terza persona alla prima, è il gioco che fa per te!

Personalmente, da giocatore che apprezza molto questi prodotti, le ore di testing mi sono volate. Non mi divertivo in questo modo con un gioco Square da Kingdom Hearts 3. L’inizio è un po’ più lento, è vero, ma dura poco e ha comunque sequenze di gameplay buone. A proposito, direi sia ora di parlare del gioco in se!

In cosa consiste Outriders?

Del genere di Outriders ne abbiamo già parlato. Mancano solo contesto e giocabilità! Iniziamo dal primo, ossia il plot narrativo e come questo porta al gameplay vero e proprio. Outriders parla di un futuro post apocalittico a tutti gli effetti, dove l’umanità è stata costretta ad abbandonare una Terra oramai inospitale. Si può subito capire il primo messaggio di fondo, che fa riflettere. Il genere umano potrebbe davvero essere destinato a cambiare pianeta per non estinguersi!

outriders tutorial quest-min
Qualcuno ha detto missione tutorial? Classicone. – Fonte (Square Enix)

Outriders inizia però con la creazione del personaggio protagonista, la cui personalizzazione è molto poco dettagliata. Si possono scegliere pochissimi dettagli, tra cui barba, capelli, colore degli occhi e cicatrici. Considerando che il gioco sarà pieno di elmi futuristici e non, ha senso non abbiano approfondito troppo questo aspetto. Non a caso, ma qui fa più storcere il naso, anche le animazioni facciali sono molto basiche.


Col nostro alter ego prendiamo parte a una spedizione, composta dai cosiddetti Outriders, in un’altro pianeta, le cui analisi preliminari sono molto promettenti. Sfortunatamente, noi e il nostro gruppo finiamo vittima di una tempesta aliena, i cui fulmini decompongono letteralmente le vittime facendole svanire nel nulla. Qualcosa di assolutamente sovrannaturale.

Proviamo a fermare la colonia in arrivo sul pianeta, composta da oltre 500.000 persone, ma ormai è troppo tardi ed essa è destinata ad atterrare nel peggior pianeta possibile. Come se non bastasse veniamo feriti molto gravemente e chiusi in una capsula criogenica. Ci risvegliamo 31 anni dopo e veniamo catturati, per poi essere buttati in una landa tempestata da quei fulmini alieni. Stranamente però sopravviviamo e acquisiamo anche dei poteri da quella tempesta.

Outriders gameplay trailer screen 2-min
pistole e poteri magici, dove devo firmare? – Fonte (Square Enix)

Riusciamo ad andarcene da quella Landa e veniamo accompagnati in un centro di comando, fatto principalmente di baracche e rottami. Incontriamo anche una nostra ex compagna di spedizione, che ha vissuto appieno quei 31 anni ed è molto cambiata caratterialmente (da timida e insicura a donna tosta e rigida). Da quel momento inizia il gioco vero e proprio!

Com’è il gameplay di Outriders?

Esistono vari tipi di sparatutto in terza persona, e Outriders adotta meccaniche e feeling derivativi da altri giochi molto apprezzati. Il sistema di shooting e coperture è preso a piene mani da Gears of War, anche se mi è sembrato leggermente più fluido.

Le skill, quindi sia le abilità che il tipo di armamentario prediletto, dipendono da quale delle quattro classi iniziali decidiamo di prendere. I ruoli sono quelli classici degli sparatutto con componente multiplayer. Abbiamo il support, con armi a lunga distanza; il soldier, che è il più bilanciato; lo scout, ossia quello molto veloce con armi a corto raggio e infine il berserk/tank, ossia il pg prevalentemente da mischia. Non sono i nomi effettivi, ma li ho usati in quanto quelli generici e definizioni dei rispettivi ruoli.

outriders classi
E tu quale hai scelto? – Fonte (Square Enix)

In early game le differenze sono sicuramente meno incisive, ma col passare delle ore sicuramente si faranno sentire di più. Questo perché, puntando sul multiplayer, si vuole incitare le persone a trovare giocatori con ruoli complementari, per ottimizzare farm e quest. A occhio, lo scout sta bene con il tank e il soldier sta bene con il support. Vedremo in futuro se c’ho preso!

In generale l’ho trovato, come detto, molto piacevole da giocare. Non vedo l’ora di provarlo con qualche amico per vedere come è bilanciata la coop. Chiudo dicendo che l’ho giocato su Xbox Series S, tramite il Game Pass, e devo dire che è molto bello da vedere e fluido da giocare. D’altronde è stato ottimizzato per entrambe le console next gen di Microsoft!


Sei già in fissa con Outriders? Pure io, quindi fa come me e non perderti la nostra guida sulle migliori armi leggendarie! La trovi qui sotto. Tieni d’occhio inoltre la nostra sezione sulle Guide per Nabbi, potrebbero arrivare contenuti a tema Outriders in futuro!

Per acquistarlo puoi utilizzare il nostro referal link Amazon! Per noi è un supporto prezioso, e non ci sono costi aggiuntivi.

Che ne pensi di Outriders? Dicci la tua con un commento qui sotto o sui nostri Social!

Chi l'ha scritto?

Alessio Fuscà

Videogiocatore incallito da 17 anni, gioco al VGC di Pokémon dal 2017 e sono alla mia seconda qualificazione ai Mondiali di seguito. I videogiochi sono la mia passione e nella vita faccio il Game Designer come lavoro principale.