GDR Pokemon Speciali

No, il Parco Lotta non lo vuole nessuno – Editoriale

Parco Lotta Pokémon

Ogni volta che sento un fan Pokémon parlare del Parco Lotta, in tutta onestà, il solo concetto che mi viene in mente è quello dell’ipocrisia. Nessuno vuole davvero il ritorno del Parco Lotta, nessuno vuole davvero affrontare le strutture del Parco Lotta e sì, ci sono prove tangibili a dimostrazione nessuno lo vuole veramente!

Non mettono il Parco Lotta perché glielo abbiamo detto noi!

Quanti di quelli che rimpiangono il Parco Lotta ci hanno effettivamente giocato? Non provato per un breve lasso di tempo, intendo proprio il giocarci seriamente. Sarebbe interessante fare proprio una statistica in tal senso, però per ora ci si potrebbe basare su esperienze dirette, che per carità non sono verità assolute però sicuramente possono aiutare. Nella mia, personalmente, di decine e decine di ragazzini e ragazzine che conoscevo nessuno ci ha nemmeno mai provato a completarlo, le prime persone che so che ci si sono messe di impegno le ho conosciute solo negli ultimi anni.

serie pokemon smeraldo
Anche se questa struttura penso non se la ricordi davvero nessuno! – Fonte (Game Freak)

Questo è un discorso che vale per tutte le versioni del Parco Lotta, da Smeraldo a HGSS, senza distinzioni. Il Parco Lotta per moltissimi è stato uno scoglio che non si è voluto superare, in quanto palese che i Pokémon avversari (là dove si usavano i propri e non quelli presi a nolo nell’Azienda Lotta) erano nettamente migliori della propria “squadra dell’avventura”. Quel senso di impotenza nel vedere il proprio starter passare dal fare i buchi nel main game a non one shottare nemmeno un Bidoof era destabilizzante, molto spesso bastava da solo per far desistere ogni ragazzino dal continuare.


Non è un caso che la struttura più giocata, probabilmente, dell’intero Parco Lotta era l’Azienda Lotta, in quanto i Pokémon erano a nolo e quindi non si dovevano usare i propri, 9 volte su 10 brutalmente inadatti ad arrivare fino in fondo nelle altre strutture. Sarebbe stato bello avere l’Azienda Lotta nei giochi recenti vero? Ce l’hanno messa!! Semplicemente nessuno se l’è filata!!

In Pokémon Ultrasole e Ultraluna, colpo di scena, ci stava una versione rinnovata dell’Azienda Lotta, chiamata Agenzia Lotta, che salvo qualche piccolissima variazione per non riproporre la formula in modo troppo riciclato quella era. Si accedeva alla modalità tramite il Festiplaza e ad oggi non ci sono più di 6-7 video su Youtube di gente che gioca alla modalità (quasi tutti della stessa persona peraltro). Mamma mia, la voglia che aveva la gente di rigiocare a questa formula si taglia con la motosega per quanto è fitta. Chissà se i 10/15 accessi globali alla modalità hanno influito nella scelta di non riproporre più niente di simile, è un bel dilemma.

Agenzia Lotta Pokémon
Tu ci hai giocato? – Fonte (Game Freak)

Esattamente come tutte le altre iterazioni anche solo della Torre Lotta, bistrattate e ignorate allo stesso modo. Anche in questo caso, nessuno che ci ha giocato e nessuno che ne parlava realmente sul web con qualche contenuto a lungo termine. Anche in questo caso, sarà forse questo il motivo dell’assenza del Parco Lotta? Se ogni modalità simile viene bellamente ignorata con che stimolo dovrebbero ricrearlo in sede di sviluppo? Chi glielo fa fare?

Perché nessuno ha più giocato alle strutture post game?

Passiamo quindi alla seconda parte del discorso, ossia il capire come mai queste modalità sono state rigettate dall’utenza a lungo andare. Per avere la meglio su cose come il Parco Lotta, o anche solo la Torre Lotta, servono due requisiti in Pokémon: farmare e imparare ogni mossa e meccanica.

Credo che non ci voglia un genio per capire che il primo requisito non lo vuole realmente nessuno, altrimenti non sarebbero esistite tutte le polemiche sulla rimozione dei glitch di clonazione nei remake di Diamante e Perla. A nessuno piace farmare oggetti e Pokémon, è un incarico più che un divertimento, è il ripetere costantemente la stessa operazione in loop fino al raggiungimento del risultato. Questo è perlomeno come viene percepita la dinamica da parte degli utenti, altrimenti i tool di hacking come Pkhex non sarebbero così tanto usati.


pokemon diamante e perla remake palestra lotta
Fonte (ILCA)

Il punto è che anche farmando al massimo fino ad avere una squadra buildata perfettamente, nei giochi fino a Spada e Scudo, si verificava comunque un problema per un giocatore navigato: il Parco Lotta diventava troppo facile da affrontare e quindi poco stimolante, complice una cpu non brillantissima e tanti altri fattori. Ecco quindi che l’esperienza impegnativa post game si è spostata dal Parco Lotta alle lotte online, in quanto sicuramente più interessanti (il più delle volte) di uno scontro contro una cpu scarsa.

In Pokémon Diamante Lucente e Perla Splendente questa cosa però non succede, dato che la versione di ILCA della Torre Lotta è una sfida pve talmente buona che, anche se si è giocatori competitivi ad alti livelli, si può comunque incappare in una sconfitta in qualsiasi momento, fosse anche solo per il Dewgong demoniaco che spamma mosse da OHKO. Infatti indovina? Della Torre Lotta dei remake di Diamante e Perla se ne parla, si fanno stream e si fanno video challenge sulla streak più lunga. Quindi premiamo il lavoro di questi ragazzi promuovendolo come merita, che magari poi un Parco Lotta come si deve ce lo fanno per davvero.


Cosa ne pensi? Dicci la tua con un commento! Ricordati di seguirci su Instagram per non perderti i nostri articoli, trovi uno degli ultimi cliccando qui sotto!

Chi l'ha scritto?

Alessio Fuscà

Videogiocatore incallito da 17 anni, gioco al VGC di Pokémon dal 2017 e sono alla mia seconda qualificazione ai Mondiali di seguito. I videogiochi sono la mia passione e nella vita faccio il Game Designer come lavoro principale.