GDR Pokemon Speciali

La mia Tier List sui VGC Pokémon: dal 15 al 20

VGC Tier List Pokemon nabbi,it

Oggi articolo diverso dal solito. Vi propongo, infatti, la mia Tier List sui VGC Pokémon! La lista parte dal VGC15 e arriva al 20. Gli altri li ho esclusi perché non li ho giocati abbastanza. Vediamola assieme.

Quali sono i miei VGC preferiti (e quelli che odio)?

Il criterio di valutazione che ho usato è semplice. Non mi sono basato sui miei risultati, bensì su quanto mi sono divertito coi vari formati di VGC. Alcuni li consideravo allo stesso modo da tempo, altri li ho rivalutati successivamente.

Tier S

La S è la Tier massima, quella dei formati che ho amato di più giocare. In questo caso, però, il formato è solo uno.


  • VGC17: il 17 è stato il primo VGC nel quale sono “uscito dal guscio”, facendo dei tornei ufficiali. Oltre che per motivi affettivi, lo considero effettivamente il migliore dal 15 in poi. Rigiocandolo oggigiorno ho scoperto che, se lo avessi vissuto con le mie abilità attuali, avrei potuto fare un’ottima season.

Tier A

Questa è la Tier dei formati che si apprezzo, ma che stanno una spanna sotto il VGC17. Uno di questi, tempo fa, lo avrei messo molto più in basso.

  • VGC19 Sun Series: inizialmente odiavo la Sun Series. La ritenevo molto sbilanciata. Con il passare dei mesi, ho lentamente rivalutato questo spicchio di VGC19. Come del resto potete vedere, sta sopra persino gli altri due.
  • VGC18: quando si parla del 18 ho sempre un attacco di nostalgia. Nel bene o nel male, è stata la season con la quale ho iniziato a farmi conoscere. Merito di quella Zelda Challenge vinta, accompagnata da un Midseason subito dopo. Se sono uscito dall’anonimato è anche grazie al 18, e al mio caro Blaziken.

Tier B

La B è la Tier di mezzo, dove ho incluso quei formati che né amo né odio. Mi lasciano indifferente, e sono perfettamente pari nel numero di Pro e di Contro.

  • VGC19 Ultra Series: fanno si parte della stessa Tier, ma personalmente ritengo la Ultra Series poco sopra la Moon. Era più caotica, indubbiamente, ma anche priva di molte core rng based come Venudon e Xernala. C’erano si tante combinazioni di Uber, ma composte sempre dai soliti 5/6 con rare eccezioni. Senza infamia e senza lode.
  • VGC19 Moon Series: forse lo spicchio di VGC19 più criticato dei 3. Troppo infoltita di team basati su percentuali. Risultava inoltre complicato coprire tutto. Pensate che feci finale a un torneo con Kangaskhan non mega. A un altro ci arrivai con Tapu Koko Quick Attack. Quando certa roba diventa viabile in quel contesto, fa riflettere.
La mia Tier List sui VGC Pokémon: dal 15 al 20
Ecco la mia Tier List sui VGC! – creata su Tiermaker.com

Tier C

Passiamo ora alla C. Una Tier dove troviamo due formati agli antipodi. Rappresentano infatti due estremi del VGC, che non andrebbero raggiunti per avere un meta sano.

  • VGC15: il 15 è il VGC che ho provato meno, tra quelli che ho giocato più di una volta. Un meta davvero troppo centralizzato, dove c’erano alcuni Pokémon troppo più forti degli altri. I margini per imbastire qualcosa di diversificato c’erano, ma erano molto pochi. Soprattutto nella scelta della Mega, con un Kangaskhan, ai tempi ancora non nerfato, che faceva letteralmente quel che voleva.
  • VGC20: se il VGC15 aveva pochissime libertà nel building, il VGC20 ne ha troppe. Con la meccanica delle Dynamax, qualsiasi Pokémon può diventare viabile. Che sia per sfruttarla o per valorizzare quella alleata non importa. Troppe scelte, ovviamente, comportano troppi match up, e non va bene. Vediamo se con la Series 5, basata sul Dlc fresco di uscita, le cose cambieranno. Onestamente? Ne dubito.

Tier D

Eccoci finalmente nel fondo del barile. La Tier D è quella del pattume competitivo, riservata solo ai peggiori meta di sempre. E questo titolo, almeno secondo me, può averlo un solo formato.

  • VGC16: Non poteva che essere il VGC16. Si tratta di un compendio, comprensivo di tutte le cose peggiori possibili per un gioco competitivo. Le percentuali erano all’ordine del giorno, 50/50 costanti a ogni turno. Situazioni molto spiacevoli, che non augurerei a nessuno. Il simbolo di quel fail di formato fu Smeargle con Dark Void, mossa fortunatamente bannata in seguito. In più. una libertà di building limitatissima, che lo faceva diventare ancor più nauseabondo

Volete fare anche voi la vostra Tier List? Trovate il sito dove crearla cliccando qui!


Se non volete perdervi le prossime guide sui Pokémon per il VGC, non perdetevi le prossime puntate di Via VittoriaTrovate quelle già pubblicate qui!


Voi che ne pensate? Siete d’accordo con la mia Tier List? Fatemelo sapere con un commento!

Chi l'ha scritto?

Alessio Fuscà

Videogiocatore incallito da 17 anni, gioco al VGC di Pokémon dal 2017 e sono alla mia seconda qualificazione ai Mondiali di seguito. I videogiochi sono la mia passione e nella vita faccio il Game Designer come lavoro principale.