Diablo GDR Speciali

Diablo 3 – Guida ai Varchi Maggiori “Meta” in 4 – Monaco Support

guida diablo varco maggiore gruppo monaco support 27 marzo 2020

Ciao a tutti e benvenuti a una nuova guida su Diablo 3! Sono An00bis, il vostro amichevole nerd di quartiere, e oggi vi parlo del Monaco support nei varchi maggiori “Meta” in 4 giocatori.

Quando si parla di “Meta” si intende la combinazione delle migliori classi e build per affrontare varchi maggiori di grado 125 e superiori.

Curiosità: quando si parla di support, si può abbreviare mettendo una Z prima del nome (in inglese) della classe. Potremmo quindi chiamare questa build anche “zmonk”. L’abbreviazione deriva da zero-dps (cioè zero danni): in questo gruppo il nostro compito è infatti curare i nostri compagni, e non uccidere i nemici.


Se giocate in solo, questa build è inutile (dato che non fate danni). Trovate le guide del ciclo “Road to 100” per i varchi maggiori cliccando qui. Se volete invece delle build per affrontare Tormento 16 o varchi maggiori più bassi (in gergo: speedfarm), le trovate cliccando qui.

Equipaggiamento, Statistiche, Abilità, Gemme e Cubo di Kanai:

Ho creato apposta per voi un unico link, dove potete vedere tutto questo. Devi solo cliccare qui!

Nota Bene: è molto importante che le abilità primarie degli oggetti siano quelle che ho indicato. Per maggiori dettagli andate alla sezione [Breakpoints e Note], e ho fatto una ulteriore analisi di tutte le build che trovate nel planner alla sezione [Considerazioni e possibili variazioni].

Per certi oggetti (non tutti) ho indicato anche delle secondarie: questo perché averle è necessario o utile.

guida diablo varco maggiore monaco support build
Ecco un Monaco support con Uliana in tutto il suo splendore!

Assegnazione dei punti eccellenza:

  • Base: Il massimo possibile di velocità di movimento è +25% in TOTALE. Se, per ipotesi, avete 10% su un oggetto (stivali, per esempio), basta aggiungere il 15% con i punti eccellenza per essere al massimo. Assegnare ulteriori punti non dà benefici ed è quindi uno spreco. Una volta arrivati al 25% complessivo, aumentate vitalità fino ad arrivare a 1.3-1.5 milioni di punti vita. A questo punto, è meglio assegnare tutti gli altri punti in destrezza (che aumenta l’armatura e quindi riduce i danni da noi subiti).
  • Offesa: Assegnate punti fino a raggiungere il massimo, in quest’ordine: riduzione dei tempi di recupero, velocità d’attacco. Probabilità di critico e danni da critico sono inutili (ma non dannosi) e potete anche non assegnarli.
  • Difesa: Assegnate punti fino a raggiungere il massimo, in quest’ordine: vita, tutte le resistenze, armatura, rigenerazione vitale.
  • Utilità: Assegnate punti fino a raggiungere il massimo, in quest’ordine: riduzione dei costi in risorse, vita per colpo. Ritrovamenti d’oro sono inutili (ma non dannosi) e potete anche non assegnarli. Danni ad area sono estremamente dannosi perché fanno laggare, e non vanno MAI assegnati.

Breakpoints e note:

Stiamo parlando di varchi maggiori e anche in gruppo, per cui è MOLTO importante prendere più breakpoints possibile. Ovviamente dipende dal livello del varco: più salite e meglio vi conviene essere equipaggiati, sia per non morire che per non far morire il gruppo.
Le seguenti statistiche sono scritte in ordine di importanza e non casuale, e tra parentesi ho messo le abbreviazioni “di uso comune”: un po’ di glossario non fa male! 😉


  • Riduzione dei Tempi di Recupero (CDR): fondamentale averne più possibile, e come minimo +70%. Per sapere se ne avete abbastanza mettetevi in città, lanciate Santuario e aspettate che finisca il recupero senza fare niente. Se riuscite a lanciarne un altro prima che il primo sparisca, è abbastanza.
  • Aumento delle CURE di globi e pozioni: Potete averne nelle secondarie di amuleto, spalle, petto, anelli, stivali e scudo ed è fondamentale averne più possibile. Il minimo accettabile è 120-140.000, ma più salite con i varchi e più dovete aumentare il bonus. Nota bene: Gli oggetti antichi hanno un ammontare massimo maggiore.
  • Velocità d’attacco (IAS): serve avere +6-7% su MINIMO 3 (meglio 4) oggetti, cosa che vi aiuterà a rigenerare più velocemente lo spirito.
  • Riduzione dei costi in risorse (RCR): Molto importante averne su almeno un oggetto (anche due) perché riduce i danni subiti grazie a Carnaio. Inoltre riduce il costo del mantra che dovete lanciare A RAFFICA, e vi permette di giocare Confini della Morte. Vedi [Possibili Variazioni]
  • Punti vita: Averne 1.3 – 1.5 milioni è sufficiente anche per un varco maggiore 150, se avete abbastanza resistenze e armatura.
  • Danni ad Area (AD): Assolutamente NO!
  • Armatura o tutte le resistenze? Il Monaco è un personaggio basato su destrezza, statistica che aumenta armatura. Per cui se potete scegliere se avere armatura o tutte le resistenze tra le abilità primarie dell’equipaggiamento, conviene preferire queste ultime per bilanciare il personaggio. Per lo stesso motivo, eventuali Caldesann vanno fatte con Intelligenza (e non vitalità).
  • Pozione consigliata: La migliore è Pozione infinita di Coca Kulle (perché vi permette di rompere i muri creati dagli élites). In alternativa, va bene anche Pozione infinita del Diamante.

Considerazioni e Possibili variazioni:

Le modifiche apportabili sono minime, perché queste build sono fatte apposta per interagire con le altre del gruppo e ogni modifica potrebbe ridurre le sinergie.
Nel planner ci sono due build, potete passare da una all’altra cliccando sui nomi in basso a sinistra.

  • Se consumate troppo spirito (vale per tutti e tre i profili), potete usare la passiva Canto Risonante al posto di Confini della Morte. Giocare senza “salvavita” potrebbe però essere rischioso, e per non aver problemi di spirito basta avere i giusti breakpoints di IAS e RCR.
  • Come gemme leggendarie, vale la pena potenziare più possibile solo Gogok dell’Agilità. Tossina basta al livello 25 ma potete anche aumentarla (se volete per esempio usarla come caldesann). Rifrazione invece è meglio lasciarla al 25, altrimenti rallenterete troppo i nemici e il barbaro potrebbe odiarvi.

Come si gioca il Monaco Support?

Eccoci arrivati alla parte più importante della guida, che non farò per iscritto proprio perché è molto meglio vedere la build in azione. Vi lascio quindi questo video in cui gioco con il Monaco Support, sperando possa esservi d’aiuto.


Se questa guida è stata utile, ringraziami lasciando un “mi piace” alla mia pagina Facebook: la trovi cliccando qui! Pubblico ogni giorno aggiornamenti sul gioco e non te ne pentirai!

Se vuoi seguire i miei streaming, farmi domande o anche solo farmi compagnia in chat, iscriviti al mio canale Twitch: lo trovi cliccando qui.

Sono anche su Instagram, puoi seguire il mio canale cliccando qui.

Molti degli articoli sono accompagnati da video, e di solito sono pubblicati prima i video degli stessi articoli. Se vuoi vederli in anteprima puoi iscriverti al canale: lo trovi cliccando qui.

Chi l'ha scritto?

An00bis

Creatore di guide (articoli e video) principalmente su Diablo 3, e da poco ho ripreso a fare streaming. Da una grande passione derivano grandi responsabilità!