GDR Guide per Nabbi

Come creare i Portali su Valheim per viaggiare rapidamente!

creare i portali su Valheim personaggio erba alberi icone

Saper creare i Portali su Valheim è fondamentale per potersi spostare rapidamente da un luogo all’altro della mappa. Già, perché farsela sempre e costantemente a piedi in giro per le terre vikinghe, alla lunga può essere decisamente noioso (e stancante).

Creare i Portali (Portals – NDR) su Valheim non è difficile, anche perché è una meccanica che si sblocca già durante le prime ore di gioco. Se ti vuoi procurare il gioco, puoi controllare il Sito di Steam. Bene, vieni con me che ti spiego come usare il teletrasporto vikingo!

Creare i portali su Valheim è fondamentale!

Ti starai chiedendo perché l’operazione di creare i portali su Valheim sia così importante. Beh, inizio subito dicendoti che non potrai usarli alla stregua di “treni merci”, perché la meccanica dei Portals non consente di teletrasportare oggetti pesanti. Non preoccuparti, nel caso tu li abbia addosso, apparirà la scritta “An item prevents you from teleporting“.


creare i portali su Valheim personaggio erba icone
Cosa ci sarà dall’altra parte? – Fonte (Valheim Wiki)

Detto questo, i biomi di Valheim sono decisamente estesi, costrigendoti sempre a viaggiare molto anche per trovare gli item da farmare. Purtroppo, per far funzionare un oggetto, ne servono spesso altri tre o quattro. E ciò che ti manca, magari, si trova in tutt’altro bioma! Da qui, arriva la necessità di velocizzare gli spostamenti.

Ecco cosa ti serve per creare i portali su Valheim

La creazione di un Portal richiede tre tipi di oggetti, due attrezzi e… una brutta notizia. Partiamo da

  • 20 unità di Fine Wood: puoi craftare questo tipo di legno tagliando alberi di Birch (Betulla) e Oak (Quercia).
  • 10 Greydwarf Eye: materiale ricavabile dall’uccisione dei Greydwarf. Li trovi principalmente di notte nella Black Forest. Se sei all’inizio, occhio che spawnano spesso a gruppi di tre e possono diventare pericolosi.
  • 2 unità di Surtling Core: sempre nella Black Forest, dovrai scendere nelle Burial Chambers per trovare la Surtling Core. Anche qui, occhio all’inizio: sono dungeon infestati da mostri, non sarà una gita di piacere.
creare i portali su Valheim personaggio erba fiaccole
Prendi la tua accetta, il portale ti aspetta! – Fonte (Iron Gate AB)

Per costruire il Portal, apri il menu del martello (Hammer) e selezionalo nell’elenco. Attenzione: la procedura richiede di avere nelle vicinanze il Workbench. Se non sai come realizzarlo ne abbiamo parlato nell’articolo su come costruire il banco da lavoro.

Adesso che hai la ricetta in mano e sai che utensili occorrono, arriva la brutta notizia: devi moltiplicare per due gli ingredienti! Già, perché i Portal devono essere almeno due, ovviamente. Immagina di dover andare da A a B: il punto A è la partenza, ma se non c’è B… No buono!

Creare i portali su Valheim in maniera intelligente

Adesso che hai imparato a creare i portali su Valheim, cerchiamo di capire come utilizzarli in maniera furba. Finché hai due Portal soltanto, il sistema di gioco li connette automaticamente. Ma cosa fare quando si arriva ad averne più di due? Devi imparare a usare il Tag System!


Ognuno dei Portal ha un Tag Name che puoi assegnargli al momento della creazione. Sebbene possa essere carino chiamarli con i nomi dei tuoi gatti, il consiglio che ti posso dare è quello di usare il nome del Bioma associato a quello della zona in cui hai piazzato il portale.

C’è un problema però: il Tag Name è case sensitive, ovvero distingue tra lettere maiuscole e minuscole. Ti faccio un esempio: “Tana dei Nabbi” e “tana dei nabbi” sono due nomi differenti, pur dicendo esattamente la stessa cosa. Adesso che hai imparato a creare e gestire i portali, vedrai che l’esperienza di gioco risulterà più snella e immediata.


Hai bisogno dell’Idromele? Guarda qua!

Hai capito come creare i portali su Valheim? Diccelo qui sotto in un commento o sulla nostra pagina Facebook!

Chi l'ha scritto?

Fabrizio Bianchini

Nabbo da una vita senza saperlo. Amante dei racing game, nintendiano convinto e appassionato di musica anni '80.