Autobattler TFT

TFT Set 5: come giocare Teemo

teemo diavoletto tft set 5

Teemo diavoletto è pronto a prendere d’assalto TFT Set 5: sta soltanto aspettando che Riot Games dia il via alla nuova stagione dell’autobattler.

Ma quali sono i segreti di questo campione? Come gestire la sua meccanica rubavita? CPer non rimanere indietro rispetto alla community, ecco tutto quello che devi sapere su uno dei personaggi più distruttivi (in tutti i sensi) mai visti su Teamfight Tactics.

TFT Set 5: tutto quello che devi sapere su Teemo

Il TFT Set 5 è ormai alle porte. I giocatori di tutto il pianeta non vedono l’ora di poter giocare sui server live la nuova stagione dell’autobattler più famoso del mondo, con tutte le nuove comp, meccaniche e tratti promessi da Riot Games.


Tuttavia, un campione in particolare ha attirato l’attenzione di moltissimi fan: Teemo, versione diabolica. Come mai? Il piccolo yordle introduce una nuova meccanica nel Set 5 – “Giudizio“: il costo in salute. Come ti abbiamo raccontato in questo articolo, Teemo (l’unico campione del tratto Crudele) richiede un costo in salute del giocatore per l’acquisto.

Questo significa che potrai letteralmente uscire dal game se acquisterai Teemo quando non hai abbastanza punti salute.

Quanto costa? 6 punti vita. Se vuoi portarlo al livello 3 senza l’aiuto di Neeko, quindi, dovrai spendere ben 54 punti salute. Niente scherzi con Teemo!

Qual è la comp migliore per giocare Teemo?

Come molte altre unità da 5 stelle, Teemo possiede ben tre tratti nel Set 5 di TFT. Il diavoletto può vantare i bonus di “Crudele“, “Demonietto” ed “Evocatore“.

Togliendo “Crudele” di cui è l’unico rappresentante, rimangono comunque ben 2 tratti con cui sfruttare eventuali sinergie e, fortunatamente, uno in particolare calza a pennello.


  • Demonietti: il primo step per la costruzione di una comp perfetta per Teemo è lo stacking dei Demonietti in early game. Kled e Poppy costano rispettivamente 1 e 2 di oro e forniscono una frontline discreta per le prime fasi di partita, mentre Ziggs, Lulu e Kennen offrono un po’ di arsenale offensivo.

    Costruire una bella riserva di Demonietti in early game è vantaggioso sia per mantenere alta la tua salute (dovrebbero garantirti molte vittorie), sia per la sinergia con Teemo. Con più salute a disposizione nelle fasi finali di partita, potrai acquistare più Teemo e dunque, aumentare il potenziale offensivo della tua squadra.
poppy tft
Poppy sarà la frontline di cui avrai bisogno nelle prime fasi di partita! – Fonte (Riot Games)

Un particolare da non dimenticare mai nel teambuilding intorno a Teemo, infatti, è la propria salute: mentre altre comp possono permettersi di arrivare in late game con i “punti contati”, se vuoi puntare sul demonietto dovrai assicurarti di essere in buona salute.

  • Evocatori: con il passare del tempo, una comp fondata quasi esclusivamente sui Demonietti, comincerà a vacillare. Per questo ti consigliamo di effettuare la transizione verso il late game puntando su un evocatore (come Ivern) e un carry secondario da affiancare a Teemo (viene in mente Kayle).

    Se scegli di puntare su Kayle, dai un’occhiata a Taric: una buona frontline che attiva il tratto Rigoglioso. Volibear, invece, è un compagno perfetto per Ivern.

La vera chiave del successo di Teemo, però, è il raggiungimento del livello 3: come tante unità da 5 stelle, infatti, i suoi danni al livello massimo sono esorbitanti. Vedere per credere! Al minuto 3:23 di questo video di YouTube, il giocatore sblocca Teemo al massimo della potenza e vede con i suoi stessi occhi tutto il campo ricoperto dai funghetti.


Hai già provato Teemo nel Set 5 di TFT? Scrivicelo qui sotto con un commento!

Per maggiori informazioni su TFT Giudizio, leggi la nostra guida!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.