Autobattler TFT

TFT Set 5: arrivano gli Shadow Items

draven-lol tft set 5

Il TFT Set 5 è ormai alle porte: Riot Games sta cominciando a scaldare i motori per la nuova stagione dell’autobattler tramite annunci e rivelazioni sul gameplay.

Dopo l’annuncio del tema del nuovo Set, gli sviluppatori hanno dedicato un po’ di tempo per spiegarci la prima grande meccanica di Reckoning: gli Shadow Items. Vediamo cosa sono e come si usano.

TFT Set 5: cosa sono gli Shadow Items?

Ogni Set di TFT che si rispetti richiede l’introduzione di una nuova meccanica. L’ultimo rapporto del team di sviluppo dietro l’autobattler ha confermato questa tendenza, estendendola anche al prossimo set: Reckoning.


La nuova meccanica di Teamfight Tactics introdotta con il quinto set del gioco si chiama Shadow Items e sposta il focus del gioco dai campioni (con la feature del Prescelto) agli strumenti.

Ma cosa sono esattamente gli Shadow Items? Sono strumenti “corrotti” con una potenza maggiore della loro versione normale anche se richiedono un sacrificio non indifferente per il loro utilizzo.

Come si ottengono? Per ottenere uno Shadow Item, avrai bisogno di almeno uno dei due componenti corrotti. I campioni presenti al Carosello potrebbero tenere componenti di oggetti d’ombra ma ci sarà anche un’altro modo per ottenere i componenti: l’Armory, il nuovo shop degli oggetti. Funzionerà in maniera simile allo shop dei campioni.

Qual è il risultato finale della corruzione? Ecco i tre esempi proposti da Riot Games.

Zeke’s Evil Herald

Zeke’s Herald dà velocità d’attacco agli alleati in un esagono della stessa fila ma la versione corrotta ruba velocità d’attacco dai compagni per darne di più all’utilizzatore.
Rabadon’s Cursed Deathcap

Il classico Rabadon dà molto AP ma il Rabadon corrotto ne dà ancora di più al prezzo della salute massima dell’utilizzatore.
Guinsoo’s Evil Rageblade

La Rageblade corrotta garantisce più velocità d’attacco del normale ma richiede il sacrificio di parte della salute dell’utilizzatore per ogni attacco.

Grande potenziale ma alto rischio: l’introduzione di una meccanica così ambivalente è decisamente intrigante. Immagina cosa potrebbe accadere dando una Guinsoo’s Evil Rageblade ad un Draven con la Bramasangue!



Sai già tutto sul TFT Set 5? Clicca qui per leggere l’articolo introduttivo!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.