Autobattler Speciali TFT

TFT Comp: le migliori strategie della patch 11.14

TFT Comp Darius Dio Re

Benvenuto a questo articolo dedicato alle migliori TFT Comp della patch 11.14! Oggi andremo a vedere le migliori tre strategie del momento! Applicandole sarai in grado di scalare le classifiche con pochissimo sforzo.

Se le TFT Tactics non ti interessano e preferisci la Landa degli Evocatori dai un’occhiata alle nostre guide su League of Legends.

Il Set 5.5 è finalmente arrivato sul PBE, quindi la patch attuale è piccola e non stravolge il meta. Peré, rinfrescarsi la memoria e fare un ripasso aiuta sempre!


Ma ora bando alle ciance e tuffiamoci nel cuore dell’articolo!

L’Abominevole Zyra

Zyra è la star della prima TFT Comp che vedremo oggi. Questa strategia combina il grande potere offensivo e difensivo degli Abomini con Zyra a fare da hypercarry. Questa comp può snowballare e raggiungere la vittoria con estrema facilità, però è difficile da forzare in ogni partita. I campioni necessari sono: Zyra, Kindred, Ryze, Nunu, Kalista, Volibear, Ivern e Brand.

Gli Oggetti Ideali per la tua TFT comp sono: Scettro dell’Arcangelo, Furia di Guinsoo e Lancia di Shojin su Zyra; poi Emblema degli Abomini su Kindred; Uragano di Runaan (Maledetto) su Ryze.

TFT Comp Zyra Incantadraghi
Evoca draghi! Cosa puoi volere di più? – Fonte (Riot)

Quando è il momento giusto per andare verso questa strategia? Quando trovi buoni Item per Zyra e hai una buona partenza con i Draconici. In questo modo avrai un buon early game e potrai snowballare la tua economia.

In mid game il tuo obiettivo è di rollare finché non riesci a mettere in campo una delle seguenti combinazioni: Dracoinici + Abomini oppure Draconici + Combattenti.


Se la tua partenza iniziale è buona e riesci a portare dalla tua parte il potere dei draghi, puoi livellare in modo da trovare Zyra oppure Ashe con rapidità. Con un po’ di fortuna le troverai e a quel punto il grosso del lavoro è fatto e dovrai solamente mantenere la rotta.

Portatori dell’Alba di Karma

Karma continua a essere un carry a costo 4 di altissima qualità e potrà portare l’Alba sulle tenebrose arene di TFT. Questa TFT Comp è composta da: Garen, Karma, Volibear, Ivern, Nidalee, Riven, Soraka e Gragas. Questa strategia sfrutta Karma come carry principale e il Tratto Portatori dell’Alba ti permetterà di avere una formazione più he resiliente e tankosa. Anche Riven può diventare un carry con Oggetti da attacco fisico, oppure puoi utilizzarla per sopravvivere al mid game.

Gli Item ideali per questa TFT Comp sono: Lancia di Shojin, Guanto Sacrificale (Guanto Ingioiellato Maledetto) e Copricapo di Rabadon (preferibilmente la versione Maledetta) su Karma; poi Armatura di Warmog (la versione maledetta è ottima) su Garen.

Quando fare questa TFT Comp? Quando trovi buoni Oggetti per Karma e hai un a buona partenza verso i Portatori dell’Alba.

TFT Comp Karma Dawnbringer
Karma innalzerà gli spiriti della tua squadra e soprattutto la tua winrate! – Fonte (Riot)

In early game utilizzare Gragas e i Combattenti uniti ad altri Portatori dell’Alba ti assicura un inizio di partita molto solido. Puoi utilizzare Soraka, Lissandra o perfino Kha’Zix per tenere gli Oggetti finché non troverai Karma.

In mid game continua a radunare Combattenti e Portatori dell’Alba. Non aver paura di adattarti e sfruttare i campioni che trovi, finché sinergizzano con i tuoi tratti vanno benissimo. In questo momento il tuo obiettivo è superare questa fase di transizione.

Se trovi più Oggetti per Riven invece che per Karma, puoi utilizzare la prima come carry da attacco fisico. Entrambe sono scelte validissime, semplicemente Karma è più consistente. Eventualmente puoi usare Riven per sopravvivere al mid game e poi conentrarti nuovamente su Karma.

Redenzione per tutti

L’ultima TFT Comp di oggi è composta da: Vel’Koz, Lux, Volibear, Kayle, Volibear, Ivern, Rell, Syndra e Leona. Questa strategia gira intorno all‘utilizzo del Tratto dei Redenti e a Vel’Koz e Lux come carry principali. La sorella di Garen va prioritizzata in quanto la creatura del Vuoto è il carry secondario. Gli Oggetti ideali per questa TFT Comp sono: Guanto Ingioiellato, Mano della Giustizia e Sussurro Fatale su Vel’Koz, ricorda avrai bisogno delle versioni Maledette di questi Oggetti; poi Scettro dell’Arcangelo, Furia di Guinsoo e Lancia di Shojin (Maledetta) sono perfette per Lux.

Quando optare per questa strategia? Con una buona partenza di Redenti e Oggetti promettenti per Lux sei sulla strada giusta.

TFT Comp Lux Imperatrice Lunare
Lux porterà la luce e la speranza e finalmente riuscirai a scalare le classifiche con facilità. – Fonte (Riot)

In early game il tuo obiettivo è tirare assieme alcuni Redenti con altre unità. Non sarai molto forte, devi solo sopravvivere e limitare i danni per ora.

In mid game inizierai a essere un po’ più forte, continua a radunare i tuoi Redenti. Tieni da parte un po’ di soldi e ricorda che mantenere un Livello alto è importante per questa TFT Comp. Una volta arrivato ai Lupi dovrai essere al Livello 6, inidpendentemente dalla situazione.

Vuoi sempre che Vel’Koz colpisca il carry nemico, quindi devi osservare le posizioni degli avversari e metterlo nell’angolo opposto. In questo modo potrai sempre cancellare dall’esistenza la minaccia avversaria.


Come ti sembra il Set Giudizio finora? Sei pronto per il Set 5.5? Facci sapere tutto nei commenti!

Cosa? Ti sei perso i rumors sui nuovi aggiornamenti? Non ti preoccupare abbiamo già l’articolo pronto!

Chi l'ha scritto?

Riccardo Pizolli

Avido videogiocatore sin dalla tenera età, cresciuto con platformer, Neverwinter Nights e Warcraft III. Modellista sperperatore che per la gioia del proprio portafoglio si è innamorato degli immensi universi di Warhammer 40k e Warhammer Fantasy. Attualmente è ancora alla disperata ricerca della propria copia di Yoshi's Island, dispersa anni orsono.