Autobattler TFT

TFT comp: le migliori combo del Set 5

Rell Regina da Battaglia Splash Art tft comp

Ogni set costringe i giocatori a ripartire da zero nella ricerca delle migliori TFT comp in circolazione. Fortunatamente, la community ha già individuato i cavalli su cui puntare in questo inizio di “Giudizio”.

In questo articolo proveremo a darti tutti gli strumenti per comprendere a dovere il meta, analizzando le migliori 4 TFT comp del momento e soffermandoci su oggetti, sinergie e tutte le caratteristiche di ogni composizione.

Se non conosci ancora tratti, sinergie e campioni, leggi prima il nostro articolo guida al Set 5 di Teamfight Tactics o visita il sito ufficiale!


TFT comp: Draven Carry

La prima TFT comp che ti proponiamo ha come protagonista assoluto Draven, campione da 4 stelle dal potenziale immenso. L’obiettivo di questa composizione? Proteggere il lanciatore d’asce ad ogni costo. Si giustifica così la presenza di Corazzati (forniscono armatura), Mistici (resistenza magica) e Cavalieri (la frontline della comp). Per finire, la sinergia dei Dimenticati è cruciale per dare ulteriori bonus a Draven.

  • Campioni: Nautilus, Thresh, Morgana, Draven, Diana, Mordekaiser, Rell e Ryze.
  • Oggetti: concentrati quasi esclusivamente su Draven. Tutti i tuoi oggetti di AD andranno a lui: in particolare punta su una Bramasangue (anche versione Ombra), Archibugio a ripetizione per il range e Uragano di Runaan.
  • Quando scegliere questa TFT comp? Per il Draven Carry sono obbligatorie due cose: diversi componenti per gli oggetti AD succitati e un buon inizio con i Dimenticati. Inizialmente ti converrà virare su carry da backline a basso costo come Varus e Vayne ma nel mid game devi riuscire ad assicurarti un Draven ben buffato con gli altri campioni da 4 stelle a coprirlo.
  • Modifiche possibili: se non riesci a trovare i due Ammazzadraghi, puoi virare su Yasuo e un secondo a tua scelta, le sinergie importanti rimarranno in squadra.
draven-lol tft set 5
L’hyper carry di cui hai bisogno – Fonte (Riot Games)

TFT comp: 200 anni

Passiamo da un hyper carry all’altro! Il soprannome di questa comp si deve al suo protagonista, Aphelios, e al nomignolo (200 anni appunto) che si è guadagnato grazie alle dichiarazioni di alcuni sviluppatori di LoL.

Soprannomi a parte, 200 anni funziona in modo molto simile alla comp vista in precedenza. Aphelios deve essere circondato da Corazzati, Mistici e Cavalieri per essere al sicuro anche se in questo caso ci sono delle differenze. Per far brillare l’Arma della Luna, infatti, c’è bisogno di un secondo Cacciatore che attivi la sinergia.

  • Campioni: Nautilus, Darius, Morgana, Aphelios, Diana, Mordekaiser, Rell e Kindred.

  • Oggetti: concentrati quasi esclusivamente su Aphelios. Tutti i tuoi oggetti di AD andranno a lui: in particolare punta su una Bramasangue (anche versione Ombra), Lama Mortale e Furia di Guinsoo. Oggetti magici a Morgana e difensivi alla frontline.

  • Quando scegliere questa TFT comp? Come per Draven Carry, ti conviene scegliere questa comp quando hai diversi componenti per gli oggetti AD succitati e un buon inizio con i Portatori della Notte. Inizialmente punta su carry da backline a basso costo come Varus e Vayne ma assicurati di riuscire ad ottenere i campioni da 4 stelle più importanti come Rell e Aphelios.
  • Modifiche possibili: tieni in squadra uno tra Vayne e Varus finché non trovi Kindred. Non è detto che tu riesca ad ottenerlo e la sinergia Cacciatore è fondamentale per mantenere alto l’output di danno di Aphelios.
LoL ADC Aphelios Nightbringer
Aphelios Portatore della Notte: una macchina da guerra! – Fonte (Riot)

TFT comp: Demonietti terribili

Se sei alla ricerca di una TFT comp affidabile fin dalle prime fasi della partita e che non ti faccia dannare, i Demonietti sono la core che fa per te. Completabile per gran parte già in early game, questa comp incentrata sugli Yordle è perfetta: non richiede troppi campioni da 4 o 5 stelle e il carry principale è una delle unità più facili da ottenere, Ziggs.

  • Campioni: Ziggs, Poppy, Kled, Lulu, Kennen, Rell, Ryze, Zyra

  • Oggetti: strumenti magici per Ziggs (Pugnale di Statikk, Pistola a Lame Hextech…) e Zyra/Ryze, strumenti difensivi per la frontline.

  • Quando scegliere questa TFT comp? Unica condizione imprescindibile per l’utilizzo di questa comp è l’accumulazione di tutti e 5 i demonietti in early game.
  • Modifiche possibili: Zyra, Xerath o Brand è indifferente. Valuta in base all’andamento della partita. Se poi hai la fortuna di trovare Teemo…
teemo diavoletto tft set 5
Non si dice mai di no a Teemo – Fonte (Riot Games)

TFT comp: Schermagliatori – Ammazzadraghi

Chiudiamo il cerchio con la comp più offensiva di tutte. Dimenticati dei carry dalla distanza: gli Schermagliatori fanno affidamento sull’arma bianca e sulla forza bruta. Jax è il pilastro di questa combo e il carry principale.

  • Campioni: Trundle, Nidalee, Lee Sin, Pantheon, Jax, Diana, Mordekaiser e Viego.

  • Oggetti: la maggior parte degli oggetti offensivi appartengono a Jax, il tuo carry. Ama la Bramasangue, soprattutto quella d’Ombra, e l’Uragano di Runaan. Oggetti magici a Diana e oggetti difensivi alla tua frontline Ammazzadraghi (Pantheon, Mordekaiser e Trundle). 

  • Quando scegliere questa TFT comp? Assolutamente necessario un buono start con gli Schermagliatori, meglio se accompagnato da un discreto numero di Ammazzadraghi. Come per tutti i carry AD, assicurati di ottenere gli oggetti necessari a far brillare Jax in late game.
  • Modifiche possibili: i cambiamenti attuabili sono moltissimi. Nidalee e Lee Sin, ad esempio, servono solo per la sinergia Schermagliatori quindi possono essere sostituiti facilmente con altri dello stesso tratto.

    Al posto di Diana, Mordekaiser e Viego, invece, puoi virare su Rell, Nautilus e Kennen (più a basso costo).
Pantheon tft giudizio
Pantheon Ammazzadraghi a rapporto!- Fonte (Riot)

Quattro TFT comp per scalare la ladder dovrebbero bastarti! Scegli di partita in partita la combinazione più adatta, basandoti anche sugli acquisti degli avversari e preparati ad adattare la tua composizione: non sempre le cose vanno come progettato.


Qualche dubbio sul funzionamento degli Oggetti d’Ombra? Clicca qui!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.